rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024

Terremoto in Turchia, 200 rifugiati nella moschea di Diyarbakir

Tra loro ci sono anche cittadini siriani, afgani e turchi

Diyarbakir, 8 feb. (askanews) - Duecento sfollati a causa del devastante terremoto di magnitudo 7,8 che ha colpito la Turchia lunedì 6 febbraio 2023 hanno trovato rifugio nella storica Grande Moschea di Diyarbakir, nella Turchia sudorientale. Tra loro ci sono anche cittadini siriani, afgani e turchi.

Il sisma, nella zona del confine turco-siriano, ha colpito un'area con milioni di rifugiati che si trovano già in una situazione difficile; sono circa 25.000, infatti, i rifugiati siriani che vivono nella città a prevalenza curda.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento