Lunedì, 12 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tunisia, 22 migranti morti e 30 dispersi. Erano diretti in Italia

Trovati da pescatori al largo dell'arcipelago di Kerkennah

Tunisi, 10 giu. (askanews) - Ventidue morti e una trentina di dispersi al largo della Tunisia. Dei pescatori tunisini hanno trovato in mare i cadaveri dei migranti di origine subsahariana al largo dell'arcipelago di Kerkennah allertando subito le autorità che sono ancora impegnate nelle operazioni. I cadaveri dei migranti si trovano ora a Sfax.

"Abbiamo ventidue corpi di migranti, la maggior parte dei quali sono di origine subsahariana. Stiamo effettuando delle analisi genetiche all'obitorio" ha dichiarato Ali Ayadi, direttore generale della sanità a Sfax.

Le autorità locali hanno aperto un'inchiesta per ricostruire quanto accaduto e per risalire ai trafficanti umani che avrebbero organizzato il viaggio in mare. Alcuni migranti a terra avrebbero riferito che le vittime si trovavano probabilmente a bordo di una imbarcazione clandestina salpata nella notte fra il 4 e il 5 giugno da Sfax. A bordo, secondo alcune testimonianze, ci sarebbero state 53 persone dirette in Italia.

La guardia costiera tunisina sta effettuando ricerche in zona per trovare i dispersi, che potrebbero essere circa una trentina.

Si parla di

Video popolari

Tunisia, 22 migranti morti e 30 dispersi. Erano diretti in Italia

Today è in caricamento