Domenica, 7 Marzo 2021

Effetto Covid: lunedì nero per le Borse

A Piazza Affari riflettori su Regionali e referendum. Milano lascia il 2,60: giù banche e industrie, si salva Diasorin

Foto Ansa (archivio)

Inizio settimana all'insegna del bollino nero per le Borse Europee. Un sospetto confermato dopo le notizie delle perdite delle Piazze dell'Asia che hanno risentito della chiusura di Tokio, oggi in festa. In zona Europa, Milano perde il 2,60%, a 19.017,88. Il dato Ftse è tra i peggiori degli indici europei, tutti con avvii difficili e perdite ampliate con cessione sopra ai due punti. A pesare l'effetto Covid e i timori sull'escalation dei contagi che hanno portato nuovi annunci su probabili lockdown e messo in difficoltà i titoli legati al turismo. La volatilità di Piazza Affari è legata anche sul focus nei confronti del Governo, con attesa sulle elezioni: referendum costituzionale e elezioni regionali.

I titoli dei gruppi bancari Hsbc e Standard Chartered sono poi scesi ai minimi da 22 anni (rispettivamente -3,34 e -3,42) a causa - come riporta il Sole24ore di indiscrezioni su un loro coinvolgimento presunto in operazioni con fondi di natura illecita. Uno scivolone che ha messo non poco nervosismo al settore bancario europeo.

I motivi che preoccupano gli investitori sono e che frenano gli acquisti sono però molti a cominciare, come si diceva, dalla dichiarazione dell'Oms che ha definito "molto seria" la situazione in Europa per quanto riguarda l'aumento di contagi da Covid. Ancora sotto i riflettori sono poi i rapporti Usa-Cina, dopo le dichiarazioni di Trump sul fatto di approvare l'offerta di Oracle per le  attività america di TikTok. A Wall Street come nelle Piazze europee pesano infine le questioni politiche: dai dialoghi in corso sulla Brexit alle incertezze sul Governo Italiano fino agli aiuti fiscali promossi dall'amministrazione Trump, ancora congelati.

A Piazza Affari si salva Diasorin (+0,54%) mentre vanno giù industria e banche.  Intesa Sanpaolo alle 11:15 registrava un crollo del 3,93% e Unicredit del 4,31%, mentre sul fronte industria Leonardo va in flessione del 5,71%, in vendita Pirelli, (- 2,60%) e Cnn in calo del 6,56%. Mediaset resta sotto la lente di Piazza Affari dopo le indiscrezione dell'interesse di Discovery per il gruppo italiano. Il titolo, partito in rialzo ha poi ripiegato cedendo (ore 11:25) a 2,38%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Effetto Covid: lunedì nero per le Borse

Today è in caricamento