rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Economia

Debito pubblico, a maggio nuovo record storico: 2.278 miliardi

I dati di Bankitalia non lasciano spazio alle interpretazioni. Un aumento senza sosta: soltanto nei primi mesi del 2017 il debito è cresciuto di 106 miliardi

Il debito pubblico italiano ha raggiunto un nuovo massimo storico attestandosi a maggio sul nuovo picco di 2.278 miliardi. Il dato arriva direttamente dal documento pubblicato da Bankitalia dal titolo “Finanza pubblica, fabbisogno e debito”.

L’incremento è dovuto principalmente al fabbisogno mensile delle Amministrazioni pubbliche (7,0 miliardi); vi contribuiscono anche l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (per 0,5 miliardi, a 58,9; erano pari a 72,7 miliardi alla fine di maggio 2016) e l’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del tasso di cambio (0,7 miliardi).

Con riferimento ai sottosettori, il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 8,1 miliardi, quello delle Amministrazioni locali di 0,1 miliardi; il debito degli Enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debito pubblico, a maggio nuovo record storico: 2.278 miliardi

Today è in caricamento