Mercoledì, 3 Marzo 2021
Bandi e concorsi / Messina

Covid-19, come supportare le persone in quarantena: il bando aperto agli psicologi

Gli psicologi e gli psicoterapeuti interessati dovranno fornire la propria adesione attraverso una piattaforma telematica aziendale. Il Policlinico di Messina procederà con la formulazione di una graduatoria sulla base dell’ordine cronologico di ricevimento dell’istanza di candidatura

Un supporto psicologico tramite videoconferenza contro ansia e panico per coloro che si trovano in isolamento fiduciario o in quarantena obbligatoria. E’ stato pubblicato un avviso pubblico con l’obiettivo di ricercare professionisti psicologi e psicoterapeuti a tutela della salute mentale delle persone durante l’emergenza sanitaria Covid-19. Il bando è stato pubblicato dal Policlinico “Gaetano Martino” di Messina, struttura individuata dall’assessorato regionale siciliano della Salute guidato da Ruggero Razza quale azienda capofila. La scadenza per la presentazione delle istanze è il 3 novembre.

Gli psicologi e gli psicoterapeuti interessati dovranno fornire la propria adesione attraverso una piattaforma telematica aziendale. Il Policlinico di Messina procederà con la formulazione di una graduatoria sulla base dell’ordine cronologico di ricevimento dell’istanza di candidatura. Per visitare il sito web clicca qui.

Il bando siciliano 

“L’aggravarsi dell’emergenza - si legge nel provvedimento firmato dall’assessore Ruggero Razza - sta determinando, tra l’altro, un accentuato impatto psicologico sulla popolazione in generale, sui soggetti contagiati e tra i professionisti che operano nelle strutture sanitarie”. Da qui la necessità di potenziare il supporto psicologico presso le Aziende sanitarie provinciali del Sistema sanitario regionale. A fronte di tale prestazione - continua - è previsto il conferimento di un incarico libero professionale con un compenso onnicomprensivo parametro sulla base della retribuzione oraria prevista dal contratto collettivo nazionale del lavoro Dirigenza sanitaria non medica, non oltre i 40 euro orari lordi”.

“Durante questa seconda ondata - dichiara la presidente dell’Ordine degli psicologi della Regione Siciliana, Gaetana D'Agostino - l’emergenza sanitaria rischia di avere un impatto psicologico rilevante nella vita delle persone. La fragilità del momento, mista alle emozioni di paura e rabbia, sta portando un forte disagio psicologico. Arginare questo malessere dilagante attraverso un intervento strutturato con professionisti del settore come gli psicologi è di fondamentale importanza. Per questo motivo esprimiamo soddisfazione per l’azione promossa dall’assessorato per fronteggiare la dilagante emergenza psicologica attuale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, come supportare le persone in quarantena: il bando aperto agli psicologi

Today è in caricamento