rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Love & corn

Luca Marin, un tuffo nel passato: quando beccò Federica Pellegrini in camera con Magnini, pugni alla porta

Il nuotatore ha riaperto la vecchia ferita a "Rivelo", il programma condotto da Lorella Boccia, non risparmiando dettagli

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando Federica Pellegrini si innamorò di Filippo Magnini, lasciando il fidanzato di allora, Luca Marin, con un pugno di mosche in mano. Un tradimento finito su tutte le copertine, che fece sprofondare il nuotatore in una crisi profonda. 

Acqua passata, appunto, tanto che adesso i rapporti tra loro sono distesi, come ha raccontato Marin a "Rivelo" su Real Time: "Non rinnego nulla del mio amore con Federica. Credo che dopo un determinato periodo di tempo due persone che si sono molto amate possano riuscire ad avere un rapporto normale". 

Tutto rientrato, insomma, ma non è stato facile anni fa ingoiare quel rospo. Era il 2011 e la nazionale di nuoto italiana era a Shangai per i campionati del mondo. "Avevo percepito che ci fosse qualcosa che non andava - ha raccontato il nuotatore - così non trovando Federica ho iniziato a bussare alla porta della camera di Magnini. Picchiavo i pugni sulla porta, volevo mi aprissero. Cercavo un confronto". Un confronto che poi si è rivelato inutile, visto che ormai i due erano cotti a puntino. Quello che è accaduto dopo è storia.

Leggi qui tutte le notizie di gossip

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Marin, un tuffo nel passato: quando beccò Federica Pellegrini in camera con Magnini, pugni alla porta

Today è in caricamento