Mercoledì, 25 Novembre 2020

Sommet Education, formazione in hospitality non si ferma

Sommet Education, formazione in hospitality non si ferma

Roma, 8 mag. (Labitalia) - Il settore dell’ospitalità sta affrontando una crisi che non risparmia nemmeno il campo della formazione. Mentre l’attuale emergenza sanitaria non consente di proseguire con la didattica in aula, Sommet Education ha reso possibile l'accesso virtuale ai suoi campus e implementato strumenti digitali all'avanguardia per consentire ai suoi studenti di continuare a studiare, garantendo i medesimi standard di eccellenza che da sempre caratterizzano le sue rinomate alte scuole di ospitalità Glion Institute of Higher Education e Les Roches.


In ottemperanza a quanto stabilito dalle autorità di tutto il mondo, le attività didattiche sono state temporaneamente sospese nei campus di Glion e Les Roches, che oggi ospitano solo un ristretto numero di studenti che non hanno potuto ritornare a casa dalle rispettive famiglie. Per garantire il proseguimento degli studi anche a distanza, senza venire meno all’approccio fortemente personalizzato che contraddistingue i suoi istituti, Sommet Education ha convocato una task force composta da docenti e tecnici del comparto It come Pierre Ihmle, PhD e Chief Academic Officer, ed Eric Wyttynck, Chief Information, Innovation Digital Officer.


A partire dal 17 marzo 2020, tutti i programmi di studio di Glion Institute of Higher Education e di Les Roches sono stati adattati alle esigenze dell’apprendimento a distanza attraverso libri di testo digitali accessibili 24 ore su 24, videoconferenze e test di valutazione online. Ogni giorno vengono prodotti 100 nuovi video con contenuti accademici aggiornati; ad oggi sono oltre 2.000 i contenuti creati ad hoc e ai quali gli studenti hanno accesso attraverso la piattaforma di e-learning Moodle. A integrazione e supporto dell’insegnamento teorico, nell’arco della giornata vengono organizzate diverse sessioni online di Q&A, accessibili in orari diversi dagli studenti in base al fuso orario. Il comportamento degli studenti durante gli esami scritti viene monitorato con sistemi di Intelligenza Artificiale, che applicati al processo di valutazione consentono di controllare in modo rigoroso gli eventuali tentativi di plagio.


In un contesto straordinario, la tecnologia digitale si è rivelata un valido supporto al metodo di insegnamento orizzontale che contraddistingue gli istituti di Sommet Education. Le sessioni di elearning tradizionali sostituiscono le lezioni frontali nel trasferimento di nozioni di base, che i docenti possono successivamente discutere, rafforzare e convalidare nelle aule virtuali, favorendo lo sviluppo di un clima più aperto e collaborativo e dedicando grande attenzione alle attività di mentoring e alla cura degli studenti. Questo metodo consente una partecipazione giornaliera alle attività di formazione del 95% degli studenti, che si collegano al sistema da 90 paesi.


Benoit-Etienne Domenget, Chief Executive Officer di Sommet Education, commenta con soddisfazione i risultati di questo processo: "La task force di tecnici ed esperti ha lavorato instancabilmente nelle ultime settimane per consentire agli studenti di non interrompere il loro percorso di formazione, mantenendo gli standard di eccellenza che contraddistinguono la tradizionale didattica in aula. Ancora una volta, il corpo docenti ha reagito all’emergenza in modo straordinario, dimostrando un incredibile impegno nei confronti degli studenti che partecipano alle attività formative collegandosi da ogni parte del mondo".


Per consentire agli studenti di Glion e Les Roches di sfruttare al meglio questo periodo di apprendimento a distanza per arricchire il proprio curriculum di studi, i due istituti offrono anche la possibilità di frequentare corsi supplementari in Revenue Management, Hotel Valuation e Spa Management. Oltre 4.500 studenti da 90 paesi si sono iscritti a questi corsi della durata di due settimane. Sotto la guida di riconosciuti esperti del settore, i corsi di 'Analisi e valutazione del mercato alberghiero', 'Hotel Revenue Management', 'Best practice nella gestione di Spa' e 'Massimizzazione della redditività: pianificazione finanziaria per Spa e centri benessere' soddisfano specifiche esigenze del settore e permetteranno ai frequentanti di ottenere quattro certificati professionali aggiuntivi oltre al diploma.


Ispirandosi all’attualità, Sommet Education ha creato anche una nuova serie di video-lezioni in diretta dal titolo 'Guidare il settore dell’ospitalità in tempo di crisi'. Dalla lettura dei primi dati disponibili per valutare l’impatto della pandemia sul settore alle lezioni che si possono trarre da eventi straordinari del passato, passando per le strategie per supportare la ripresa e le previsioni su come sarà l'ospitalità post Covid-19, gli studenti impareranno dagli esperti a leggere la crisi che ha colpito l’ospitalità e ad affrontarla nel modo più efficace possibile. "Il settore dell’hospitality si trova ad affrontare grandi sfide a causa dell’epidemia da covid-19. E’ fondamentale che i leader dell'ospitalità del futuro possano imparare sul campo come affrontare tali situazioni di crisi", commenta Benoit-Etienne Domenget.


Ogni settimana, fino alla fine di giugno, i docenti senior di Glion e Les Roches saranno affiancati da esperti del mondo dell'ospitalità, del lusso, della finanza, del mondo accademico e della ricerca. Le sessioni si articoleranno intorno a tre temi principali: Tendenze globali e impatto economico e finanziario, Strategie e tattiche e organizzazioni, Leadership e carriere. Yves Schemeil, professore emerito di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso Sciences Politics Paris, condividerà alcune delle sue straordinarie intuizioni. E’ previsto inoltre l’intervento di esperti del calibro di Steve Hood, senior vicepresident of Research for hospitality data and analytics specialist Str, Robert Alter, Chairman Emeritus e Founder di Sunstone Hotel Investors Inc., Michel Girardin, Economics Applied to Finance Professor presso l'Università di Ginevra, Chris Mumford, Ceo di Cervus Leadership. I contenuti delle video-lezioni, inizialmente aperti solo agli studenti dei due istituti, saranno accessibili a tutti sui portali delle due scuole, per supportare la business community dell’ospitalità con spunti di riflessione utili ai manager impegnati nella delicata fase di ri-organizzazione


Grazie alla tecnologia e alle nuove risorse digitali anche le scelte importanti circa il proprio futuro non devono necessariamente essere rimandate al termine dell’emergenza. Per permettere agli studenti e alle loro famiglie di visitare il campus anche in presenza di restrizioni alla libera circolazione delle persone, il Gruppo sta sperimentando l’impiego della realtà virtuale sotto la guida di Eric Wyttynck, Chief Information, Innovation & Digital Officer di Sommet Education. "Stiamo sperimentando l'uso della realtà virtuale come alternativa ai tradizionali Open Day. Grazie a questa tecnologia, che ci permette di dare vita ad esperienze davvero immersive, i partecipanti possono visitare virtualmente i campus svizzeri interagendo tra loro e con i responsabili delle varie facoltà", conclude Eric Wyttynck.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sommet Education, formazione in hospitality non si ferma

Today è in caricamento