rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Mondiali di calcio

Gruppo H, Belgio-Algeria 2-1: Fellaini e Mertens decisivi

Wilmots corregge errori formazione, Hazard cresce alla distanza

La Bella Addormentata si nasconde per un'ora, poi si sveglia e ribalta l'esito dell'esordio mondiale che sembrava compromesso. Il Belgio fa rischiare infatti l'infarto ai suoi tifosi: l'Algeria va in vantaggio a Belo Horizonte con un rigore sacrosanto che Feghouli trasforma con classe e destrezza e sogna di ripetere l'avvio del 1982, quando supero' incredibilmente 2-1 la Germania.

Poi, vista la mala parata, il ct Wilmots opera la rivoluzione inserendo Mertens, Origi e soprattutto Fellaini e alla distanza il Belgio conferma di poter essere la sorpresa del mondiale. Prima Fellaini di testa, poi Mertens con un gran tiro su imbeccata di Hazard ribaltano la gara e conquistano tre punti fondamentali per il prosieguo del torneo. L'Algeria si arrende e per gli europei e' una lezione che puo' essere salutare. Troppo bloccata la squadra, inutili due esterni difensivi che non sanno avanzare. E soprattutto tattica suicida lasciare fuori due fior di giocatori come Fellaini e Mertens.

>>> BELGIO-ALGERIA: I GOL <<<

Nella ripresa il ct Wilmots fa entrare Mertens e il Belgio e' piu' intraprendente, poi inserisce Origi al posto di un irriconoscibile Lukaku e alla fine trova la mossa azzeccata di Fellaini al posto di Dembele. Implicita ammissione di avere sbagliato la formazione iniziale. E i frutti maturano copiosi: al 20' Origi scende bene e conclude con un forte tiro che costringe il portiere algerino a una provvidenziale respinta di piedi. Al 25' Fellaini, appena entrato, si posiziona quasi da centravanti e sfrutta bene il suo colpo di testa. 

Cross di De Bruyere da lontano e il giocatore, che ha disputato un'annata infernale all'United, trova uno splendido stacco di testa che procura il pari. L'Algeria cala, il Belgio insiste e in contropiede trova anche in vantaggio: al 34' spunto di classe di Hazard sulla sinistra, alza la testa e pesca Mertens solo dall'altra parte. Il napoletano guarda il portiere e lo fulmina con un destro secco che ribalta la partita. Poi c'e' solo Belgio e Fellaini ancora di testa al 39' potrebbe triplicare, ma M'Bholi salva in angolo. L'Algeria si deve arrendere ma dopo avere dato un'ottima impressione. Ma il Belgio ha qualita' superiore e potra' essere grande protagonista, se riuscira' a esprimerlo per 90'. Sempre che il ct non sbagli di nuovo formazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo H, Belgio-Algeria 2-1: Fellaini e Mertens decisivi

Today è in caricamento