rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Storie Regno Unito

Celebra il divorzio incendiando l'abito da sposa

L'ex moglie ha organizzato una festa e ha dato fuoco al vestito: "Non volevo che la sua sfortuna continuasse a perseguitare me o altre giovani spose"

Il divorzio è sempre un momento complicato: è difficile ammettere a se stessi che la storia d'amore in cui erano state riposte tante speranze non ha funzionato. Ma ci sono persone talmente felici di essersi liberate del matrimonio, evidentemente una condizione non più tollerabile per svariati motivi, che hanno addirittura festeggiato al momento del divorzio. Questa donna, poi, lo ha fatto rovinando e bruciando il suo abito da sposa.

Abby Thompson ha deciso di fare una vera e propria festa per la sua 'liberazione' da un matrimonio ormai totalmente indesiderato: al momento clou, davanti agli invitati, ha rovinato il suo abito da sposa con la vernice (anzi, lo ha indossato chiedendo agli ospiti di tirarle direttamente secchiate di colore), per poi toglierselo e dargli fuoco. 

La 26enne, spiega il Mirror, ha chiesto il divorzo nel dicembre 2020, ottenendo finalmente l'agognata libertà questo settembre. Ha dunque invitato tutta la sua famiglia e gli amici a una festa per celebrare il momento.

L'ex sposa ha detto di essere felice di aver bruciato il suo vestito: avrebbe potuto venderlo, ma temeva di passare la sua 'sfortuna' ad altre giovani donne, dunque ha preferito distruggerlo.

Abby che vive a Cleveland, Middlesbrough, ha detto al Mirror: "È stata una mia idea, il vestito portava con sè un sacco di brutti ricordi. Sentivo che era una cosa che mi legava ancora simbolicamente al mio ex, e ho voluto distruggerla, fuori dalla mia vita. Sono arrabbiata e ferita, avevo bisogno di sfogarmi. Quando gli ospiti mi tiravano le secchiate di vernice sentivo uscire pian piano la rabbia dal mio corpo".

C'è stata qualche piccola controindicazione, ad esempui Abby è rimasta con corpo e capelli macchiati per qualche giorno: "Il mio bambino mi ha detto che sembravo un Puffo, lo ha anche raccontato ai suoi amici a scuola. Alla fine ho deciso di bruciare il vestito, anziché rivenderlo o buttarlo il un cassonetto. È stato ridotto in cenere, completamente sparito per sempre dalla faccia della terra, portando con sé i brutti ricordi. Adesso ho una nuova vita da iniziare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebra il divorzio incendiando l'abito da sposa

Today è in caricamento