rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Storie

La ragazzina che droga i genitori per potersi connettere liberamente a Internet

La madre e il padre della 16enne californiana le avevano vietato di connettersi dopo le dieci di sera

"Non ti puoi collegare a internet dopo le dieci di sera": così avevano deciso due genitori californiani per la figlia 16enne, che però non ha preso molto bene la restrizione all'uso della Rete.
E così ha letteralmente "drogato" la madre e il padre diluendo una potente dose di sonnifero nel loro frullato: una volta addormentatisi lei ha potuto così collegarsi senza problemi.

L'avrebbe anche fatta franca perché i genitori, al loro risveglio il giorno successivo, non ricordavano esattamente cosa fosse accaduto, ma in preda a una "crisi di coscienza" la giovane ha confessato.
Adesso si trova in un carcere minorile, dove immaginiamo le regole riguardo all'uso di internet saranno ancora più ferree.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ragazzina che droga i genitori per potersi connettere liberamente a Internet

Today è in caricamento