Venerdì, 26 Febbraio 2021

Anche i cani possono soffrire di celiachia: i sintomi da notare e cosa fare

Il Setter Irlandese è una razza particolarmente predisposta allo sviluppo della celiachia

Foto Pixabay

Come gli esseri umani anche i cani possono soffrire di celiachia. Nello specifico si tratta una patologia autoimmune: in poche parole il sistema immunitario reagisce producendo anticorpi contro il corpo quando il cane mangia prodotti contenenti glutine, alimento presente soprattutto nei cereali o in numerosi prodotti alimentari. Nel caso in cui venga accertata la celichia al vostro cane, dovere assolutamente escludere dalla sua alimentazione orzo, avena, farro, grano duro, semola di grano, kamut e segale, malto destrine e lieviti prediligendo solo alimenti a base di riso, quinoa, grano saraceno e sorgo.

Lo sviluppo della celiachia solitamente cpmpare tra i 3 e i 6 mesi di vita del cucciolo. Per questo, se si nota qualcosa di diverso nel proprio cane ogni qualvolta che mangia, è bene rivolgersi immediatamente al veterinario per i giusti controlli.  Tra le razze che maggiormente soffrono di celiachia troviamo il Setter Irlandese, ma la causa non è ancora nota. Ed esattamente come gli esseri umani si pensa che sia una particolare predisposizione genetica di questa razza.

Se al vostro cane verrà diagnostiscata la celiachia non c’è nessun problema, perché  potrà vivere tranquillamente mangiando cibo specifico, cioè privo di glutine. Ma come riconoscere in sinomti della celiachia nel nostro animale?

I sintomi

I sintomi della celiachia possono essere vari, ma alcuni sono tipici della patologia, e sono:

  • Se vomito e diarrea si presentano con frequenza
  • Se l' animale si gratta spesso la pelle o l’ano può soffrire di intolleranza al glutine
  • Se il cane soffre di irritazione alle fosse nasali e alla gola, reagisce con starnuti e prurito interno può essere per intollaranza al glutine
  • Se si nota perdita di peso improvvisa e debolezza generale
  • Se si presentano convulsioni

Cosa fare

Nel caso in cui il vostro animale presenti uno o più di questi sintomi è bene contattare immediatamente il  veterinario di fiducia, ed evitare di continuare a somministrargli il cibo datogli fino a quel momento. Se la diagnosi di celiachia venisse confermata, dovrete fare molta attenzione a cosa comprate. Se andate nei supermercati dovrete leggere bene le etichette perché il glutine si trova ovunque. Se invece vi recherete in negozi specializzati per animali potrete chiedere informazioni e consigli al personale presente, in modo da non sbagliare.

Particolare attenzione dovrete però prestare quando sarete in giro con il vostro animale: vigiliare che non prenda pezzi di pane, merendine o dolci donati da qualche bambino o raccattato per terra mentre passeggiate. Questo è importante per la sua salute e la vosra tranquuillità. Una volta ristabilita la sana alimentazione il vostro cane non avrà più problemi né fisici né alimentari, e potrete tornare a svolgere la vita di sempre.

                                                  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i cani possono soffrire di celiachia: i sintomi da notare e cosa fare

Today è in caricamento