Sabato, 8 Maggio 2021
Giardinaggio
MENU
Giardinaggio

Azalea: tutti i consigli per coltivarla in casa o in giardino

L’azalea è una pianta molto femminile e nel linguaggio dei fiori indica la figura della donna, in particolare quella della mamma. Vediamo tutti i segreti per coltivarla in casa o in giardino

L’azalea è un fiore spesso legato alla figura femminile, in particolare a quello della mamma che è da sempre l’amore più puro. Originaria dell’America del Nord e dell’estremo Oriente, in Italia si può trovare soprattutto nelle zone umide vicino ai corsi d’acqua.

Molto comune all’interno delle nostre case o nei giardini grazie alle sue tinte vivaci riesce a dare colore ad ogni ambiente e all’angolo verde della terrazza.

Molto longeva, se curata nel modo giusto può arricchire l'appartamento anche per diversi anni. Vediamo tutti i segreti per coltivarla nel modo corretto.

Vaso da balcone

Vaso da balcone-2

Per chi non ha un giardino, ma non vuole rinunciare ai colori e alla delicatezza dell’azalea, una soluzione è quella di coltivarla in casa. Se non avete sufficiente spazio potete ricorrere alla fioriera. Il modello rettangolare riesce a dare il giusto spazio alle radici della pianta per prendere tutti i nutrimenti di cui ha bisogno. La fioriera dotata di braccetti regolabili si adatta ad ogni spessore della ringhiera, da un minimo di 3 cm a un massimo di 11 cm. Con la leva posteriore è possibile agganciarla per avere maggiore stabilità. L’azalea bisognosa di un terreno umido, grazie al fondo di raccolta del vaso ha una continua riserva d’acqua per evitare il ristagno ma mantenere idratato il terreno.

Pro. Si adatta ad ogni ringhiera.

Contro. Per alcuni utenti la plastica è un po’ leggera.

Scopri di più su Amazon

Terriccio

Terriccio-3

Le azalee hanno bisogno di un terreno acido sia per quelle che vengono coltivate in vaso che quelle che si trovano in giardino. Questa qualità di terriccio ha il ph ottimale per permettere alla pianta di crescere in modo sano. La composizione ha una struttura ricca di sostanze, ma che offre un ottimo drenaggio pensato per permettere alle radici di respirare. La confezione da 20 litri consente di coltivare le azalee in totale sicurezza. Basta mettere il terriccio sul fondo e aggiungere la pianta con le radici pulite. Ora non dovete far altro che terminare con la terra fino ad 1 cm dal bordo del vaso e premere leggermente sulla superficie.

Pro. Il terriccio è adatto per tutte le piante che necessitano un ph acido.

Contro. I clienti che lo hanno acquistato non hanno riscontrato difetti.

Scopri di più su Amazon a 15,99€

Concime liquido

Concime liquido-3

Per permettere alle azalee di crescere in modo sano e rigoglioso il concime non può mancare. Il prodotto liquido, può essere utilizzato sia per le piante in vaso che in quelle da giardino. Il concime adatto per le piante acidofile è indicato anche per le ortensie, le camelie o i rododendri. La composizione realizzata con macro e microelementi nutre le piante, mentre il ferro regalerà un’azalea fiorita con le foglie verdi e brillanti. Il concime ad azione immediata protegge la pianta da ogni tipo di intemperie e rafforza le radici, favorendone lo sviluppo.

Pro. Cura e protegge le piante.

Contro. Per alcuni la somministrazione non è pratica.

Scopri di più su Amazon

Concime granulare

Concime granulare-3

Le azalee per fiorire e resistere anche alle stagioni più fredde, hanno bisogno di concimi specifici, pensati per piante acidofile. Il prodotto granulare a cessione prolungata diffonde le sue proprietà nel terreno poco alla volta. In questo modo la pianta avrà tutti gli elementi nutritivi di cui ha bisogno, poco alla volta, senza correre il rischio di una concimazione eccessiva. Ideale anche per ortensie, camelie, rododendro e magnolia il concime grazie alla confezione da un chilo, nutre e protegge le vostre piante preferite. Basta somministrare dosi leggere e l’azalea sarà bella e fiorita tutto l’anno.

Pro. Il concime è efficace.

Contro. Per alcuni la confezione è poco pratica.

Scopri di più su Amazon

Annaffiatoio automatico

Annaffiatoio automatico-2

Bisognosa di un terreno umido ma non troppo bagnato, bisogna innaffiare l’azalea con attenzione. Se non avete il pollice verde o siete alle prime armi con il giardinaggio, una soluzione potrebbe essere l’annaffiatoio automatico. Il prodotto a forma di uccellino ha un design simpatico e funzionale. La struttura superiore trasparente, permette di controllare sempre il livello dell’acqua al suo interno. La parte inferiore realizzata in terracotta rispetta in pieno le esigenze della pianta. Facile da applicare basta inserirlo nel terreno e farà tutto il resto automaticamente.

Scopri di più su Amazon a 8,64€

Cesoie

Cesoie-2

Le piante in vaso non hanno molto spazio per svilupparsi quindi per stimolare la crescita dell’azalea ed evitare che diventi troppo grande, meglio potarla periodicamente. Il periodo ideale è quello successivo alla fioritura eliminando i rami esterni e privi di fiori. Per farlo in modo semplice, le cesoie sono l’alleato indispensabile. Questo modello leggero è completato da maniglie in acciaio ergonomiche per rendere la presa maneggevole e sicura. Le lame in acciaio al carbonio cromato hanno una conformazione che permette un taglio netto e dritto senza rompere i rami, anche quelli più resistenti. Facili da usare sia con la mano destra che sinistra, non vi resta che dedicarvi alla vostra pianta preferita.

Pro. L’impugnatura ergonomica ne facilita l’utilizzo.

Contro. Le cesoie sono meno efficaci su rami spessi.

Scopri di più su Amazon 12,50€

Si parla di
Sullo stesso argomento

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

Azalea: tutti i consigli per coltivarla in casa o in giardino

Today è in caricamento