rotate-mobile
Sabato, 10 Dicembre 2022
Telefonia e Wearable
MENU
Telefonia e Wearable

Poptel P60: la recensione di un completo smartphone resistente ad acqua, urti e cadute

Da Poptel arriva un cellulare dal costo contenuto, con 6 GB di Ram e schermo da 5,7 pollici ad elevata risoluzione

Prosegue il nostro viaggio nel mondo degli smartphone “rugged”, modelli progettati per resistere senza problemi ad acqua, urti e cadute. Oggetto oggi della nostra prova è il P60 di Poptel, brand che avevamo già conosciuto con la recensione del P10, un cellulare dalle caratteristiche complete, acquistabile a 200 euro circa. 
Da questa azienda arriva ora un nuovo modello che si distingue per l’ampia dotazione di memoria con 128 GB di storage e 6 GB di Ram.
Scopriamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche del nuovo Poptel P60.

Poptel P60: design e specifiche tecniche

Il Poptel P60 adotta lo stesso design già visto sull'entry level P8 con linee tese e spigolose, viti a vista e protezioni laterali in metallo. Uno smartphone che però si distingue dal suo fratello minore per l'inserto posteriore che ricorda la fibra di carbonio e per la fascia in alto, sempre sul retro, che ospita il flash e le due fotocamere da 16+5MP; su questo lato troviamo anche lo speaker ed il sensore per le impronte, abbastanza veloce e preciso. Non manca inoltre lo sblocco tramite riconoscimento del volto, funzionante però solo in condizioni di elevata luminosità.
All’anteriore troviamo invece un sensore da 8 MP, un led di stato per la ricarica della batteria ed un interessante display Lcd IPS da 5,7 pollici con risoluzione di 2160 x 1600 pixel e vetro Corning gorilla glass 3. Schermo che ospita anche i tasti virtuali di Android. Sul lato destro è stato inserito il bilanciere del volume, il pulsante di alimentazione e altri due comandi per l’avvio rapido della fotocamera e per l’apertura di un’applicazione selezionabile dall’utente. A sinistra è stato, invece, posizionato il carrellino per le due nano Sim, una delle quali sostituibile con una MicroSD. Concludiamo l'analisi del design ricordando le tre versioni del P60, disponibile con inserti di colore arancione, verde e rosso.
Cuore di questo smartphone è il processore Mediatek Helio P23 (MT6763), dotato di otto core fino a 2 GHz e affiancato da un'ampia dotazione di memoria con 6 GB di Ram e ben 128 GB di storage, espandibile tramite MicroSD fino a 128 GB.  
Per quanto riguarda la connettività, sul P60 troviamo il 4G LTE con banda 20, il supporto al dual Sim, WiFi n, NFC, GPS, radio Fm e Bluetooth 4.0 .
Non delude neanche la batteria da 5000 mAh con sistema di carica wireless, ricaricabile anche tramite micro USB presente sul lato inferiore. Non dimentichiamo la confezione che include un caricatore con presa italiana da 5V-2A.
Infine le dimensioni di questo cellulare pari a 167 x 78 x 13.8 mm con un peso di 248 grammi.
Concludiamo ricordando la certificazione IP68 del P60 che consente anche immersioni fino a 1,2 metri di profondità per 30 minuti con la possibilità di utilizzo dello smartphone anche a temperature estreme, comprese tra -20 e 50 gradi centigradi. Uno smartphone resistente a polvere e sabbia, capace di sopportare cadute senza danni da 1,2 metri di altezza.

Analisi del software e delle fotocamere

Il P60 monta il sistema operativo Android 8.1 ( patch di sicurezza del 5 ottobre) con un’interfaccia proprietaria priva di app drawer. Software personalizzabile tramite numerosi temi che include anche un aggregatore di news, uno spazio protetto per nascondere foto video, sms e app, un'utility (denominata Congelatore) che consente di bloccare temporaneamente le applicazioni meno utilizzate ed un software per effettuare rapidamente una chiamata di emergenza. Sistema operativo in italiano che include il Play Store e le app di Google.
Occupiamoci ora del completo software per la gestione delle fotocamere che utilizza un algoritmo di intelligenza artificiale per l’ottimizzazione dei parametri di scatto. Troviamo inoltre un filtro bellezza, l’HDR, lo slow motion ed una modalità dedicata agli effetti bokeh;  non manca inoltre una sezione per la realtà aumentata che consente di aggiungere simpatici disegni ed animazioni alle nostre foto. Citiamo infine i filtri in tempo reale, il time-lapse, la modalità panoramica e la Pro per la gestione manuale dei vari parametri di scatto.

Prestazioni e prezzo

Terminiamo la prova del P60 con l’analisi delle sue prestazioni. Buone le performance generali con un sistema fluido e reattivo, anche nelle app più pesanti e nei giochi. Giudizio positivo sulla risoluzione dello schermo, dalla luminosità però non elevatissima. Analoga valutazione sul comparto audio-telefonico e sulla batteria che consente due giorni di utilizzo intenso. Elevata inoltre la qualità costruttiva dello smartphone con il P60 capace di resistere senza problemi a ripetute immersioni in acqua e ad urti e cadute da un metro di altezza.

Per quanto riguarda le prestazioni delle camere anteriori e posteriori, in condizioni di elevata illuminazione si ottengono video (fino a 1080p) e scatti di buona qualità. Solo discrete invece le performance in situazioni di luminosità ridotta. Giudizio infine positivo su macro, foto con sfondo sfocato e con effetti di realtà aumentata.
Infine il prezzo, il Poptel P60 è al momento acquistabile su vari store cinesi al prezzo di 230 euro circa.

Si parla di

Ultime guide all'acquisto

Potrebbe interessarti

Poptel P60: la recensione di un completo smartphone resistente ad acqua, urti e cadute

Today è in caricamento