Lunedì, 17 Maggio 2021
Catanzaro

Anziani picchiati, maltrattati e derisi: un’altra casa di riposo degli orrori

Dodici dipendenti sono indagati per "gravi e ripetuti maltrattamenti fisici e psicologici” ai danni degli anziani ospiti della struttura, in provincia di Catanzaro

Sedici dipendenti di una casa di riposo nel catanzarese sono indagati dalla Procura per "gravi e ripetuti maltrattamenti fisici e psicologici” ai danni degli anziani ospiti della struttura. Due degli indagati sono stati sottoposti ai domiciliari e a tre è stato imposto il divieto di dimora nel comune dove ha la sede la casa di riposo, la “San Francesco hospital di Settingiano.

Vessazioni fisiche e molestie gratuite: l'incubo nella casa di riposo

Grazie alle intercettazioni audio/video della Guardia di Finanza è stato possibile appurare quello che succedeva nella struttura: percosse, atti di violenza, derisioni, molestie gratuite, minacce, maltrattamenti, vessazioni fisiche. Le indagini hanno scoperto che, tra le altre cose, gli anziani erano costretti a trascorrere intere giornate in un corridoio adibito a sala comune nel seminterrato, seduti sulle carrozzine, dove si addormentavano in posizioni innaturali, con il capo reclinato sulla spalla o sul tavolo, l'uno accanto all'altro, e dove erano, comunque, costretti a rimanere immobili e non disturbare l'operatore di turno preposto alla loro sorveglianza.

I soggetti raggiunti dal provvedimento giudiziario sono tutti indagati per il reato di maltrattamenti aggravato dell'aver agito approfittando delle circostanze tali da ostacolare la privata difesa ed abusando delle relazioni di ospitalità correlate alla natura della struttura ed all'affidamento ad essa degli anziani da parte dei familiari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani picchiati, maltrattati e derisi: un’altra casa di riposo degli orrori

Today è in caricamento