rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Donna

Amiche invidiose, ecco come riconoscerle ed evitarle

Sono spesso infelici e in preda alla gelosia per quanto di buono capita alle altre: sono le amiche invidiose, pericolose se passano all'azione

Alzi la mano chi non ha mai sofferto a causa di un’amica invidiosa!

Siamo sicure che le mani alzate potrebbero costituire una vera e propria foresta, perché l’invidia, come la gramigna, cresce con enorme facilità e provoca danni spesso consistenti, soprattutto a danno delle “piantine” più tenere e delicate che le stanno intorno.

Inserita a pieno titolo nella rosa dei peccati più gravi, tanto è vero che fa parte dei sette peccati capitali, l’invidia ha motivazioni lontane, ascrivibili ad una molteplicità di fattori, tra cui rapporti conflittuali con famiglia, scarsa autostima, costante sensazione di inferiorità e di svalorizzazione.

Per quanto si cerchi di essere comprensivi, tuttavia, l’invidia resta uno dei difetti più odiosi e meschini, tanto è vero che l’invidioso/a – qualora  possieda anche solo un briciolo di coscienza – si vergogna terribilmente di ciò che prova.

Molto diffusa tra le donne, genera comportamenti astiosi e in certi casi addirittura meschini nei confronti della malcapitata di turno. Inutile dire che i bersagli più gettonati sono le ragazze brillanti, in grado di attirare le attenzioni - soprattutto maschili - delle persone che le circondano.

Timorosa di perdere la sua posizione di prima donna (soprattutto quando vi sono uomini in circolazione) l’invidiosa si macera nel proprio risentimento, cercando di nascondere l’insicurezza di fondo dietro una corazza di spavalderia e orgoglio.

Se poi l’invidiosa è dotata di spirito d’iniziativa, le cose peggiorano, perché può dare il via ai doppi giochi, agli inganni, alle cattiverie raccontate alle spalle, agli scherzi di cattivo gusto e a tanto altro ancora, tutto per mettere in cattiva luce la vittima di turno.

Spazio ideale per un certo tipo di rappresaglie,  i social network si prestano poi benissimo allo scopo di rendere pubbliche foto imbarazzanti e diffondere malevole dicerie.

Un'altra tattica, che passa più inosservata ma è altrettanto meschina, consiste nel rimuovere o addirittura bloccare le amiche divenute “scomode” dal proprio profilo.

E si perché, l’obiettivo principale delle amiche invidiose è escludere le possibili rivali dalla propria vita, farle sentire inappropriate e “sbagliate”. Inutile dire che si tratta di un comportamento autolesionista, perché la vittima di questa sorta di “stalking” fra amiche soffrirà, ma non avrà poi problemi a stringere nuove amicizie, mentre le autrici del misfatto finiranno prima o poi per rimanere sole, vittime del loro stesso malanimo.

Se anche voi siete alle prese con un’amica invidiosa, siate magnanime e non cedete alle provocazioni, cercando la via del dialogo e della comprensione.

Vi avvertiamo, però...niente false speranze, le amiche invidiose difficilmente cambiano!

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amiche invidiose, ecco come riconoscerle ed evitarle

Today è in caricamento