Martedì, 16 Luglio 2024
Donna

La circoncisione non compromette il piacere sessuale

Uno studio australiano allontana definitivamente ogni dubbio sulla pericolosità della pratica, alla quale, al contrario, si associano diversi vantaggi

Dopo aver monitorato quaranta ricerche sul rapporto tra circoncisione e sesso, un gruppo di ricercatori dell'università di Sidney ha raggiunto la conclusione che questa operazione, decisa per motivi religiosi o di salute, non compromette il piacere sessuale dell'uomo, che non risente di effetti negativi sulla sensibilità e sulla sua soddisfazione. 

Molti, al contrario, sarebbero i benefici sulla salute riconosciuti da tempo, come spiega Brian J. Morris dell'Università di Sidney e autore dello studio, che parla di meno rischi di contrarre Hiv e riduzione della probabilità di un cancro alla prostata. Le donne, inoltre, con partner circoncisi hanno minor tassi di tumore al collo dell'utero e infezioni come Hpv e clamidia.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista ‘Journal of sexual medicine’ e si basa su ricerche che hanno coinvolto oltre 40mila pazienti, il 50% dei quali era formato da uomini circoncisi.

In generale, i risultati hanno mostrato che non c'erano effetti negativi sulla sensibilità del pene, sulle sensazioni sessuali, sulla libido, sulla funzione erettile, sull'eiaculazione precoce, sulla durata del rapporto sessuale, sulle difficoltà dell'orgasmo. In uno studio su maschi kenioti, spiegano gli scienziati, addirittura il 72 per cento degli uomini dichiarava di aver aumentato la sensibilità del proprio organo sessuale dopo la procedura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La circoncisione non compromette il piacere sessuale
Today è in caricamento