Venerdì, 23 Aprile 2021

Dieta mediterranea: le linee guida di un classico della tradizione alimentare

Universalmente conosciuta come una delle più sane, può anche essere utile per dimagrire se associata ad un corretto esercizio fisico

Nel marasma di novità che ogni giorno affiorano tra regimi alimentari più e meno corretti, una dieta a prova della più stravagante modernità è quella mediterranea, simbolo di una cucina semplice, piena di sapori e completa dal punto di vista nutritivo. 

Celebre per la fama, questo stile di alimentazione rappresenta un baluardo della tradizione gastronomica ed è incentrato su una corretta scelta degli alimenti rispetto alla quale l'aspetto calorico passa in secondo piano, vietando di saltare la colazione e privilegiando i carboidrati accanto alla carne bianca e al pesce, da non consumare insieme ai latticini e ai legumi con un forte potere saziante.

Si riducono, così, i grassi saturi a favore di quelli vegetali insaturi, si tiene sotto controllo il colesterolo e si aumenta il consumo di fibra.

La piramide alimentare della dieta mediterranea privilegia l'assunzione di frutta e verdura di stagione (5 porzioni al giorno) come alimenti principali, seguiti da pasta, riso, cereali e derivati, poi carne, pesce, legumi, latte o latticini e infine grassi e zuccheri. La breve cottura esalta tutte le qualità nutritive dei prodotti e incrementando la dose di cereali, si ottiene una dieta davvero equilibrata.

È molto utile per dimagrire, ma in questo caso bisogna prestare attenzione all'introito calorico e all’incremento dell’attività fisica, da svolgere correttamente dato che riducendo semplicemente l’apporto calorico senza incrementare il giusto movimento si rischia di perdere massa muscolare.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieta mediterranea: le linee guida di un classico della tradizione alimentare

Today è in caricamento