rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Storie

Con i leggings sul volo United Airlines: vietato l'imbarco a tre ragazze

Dopo aver vietato l'imbarco a tre adolescenti che indossavano un indumento non conforme alla policy aziendale su dress code, la compagnia statunitense è stata costretta a spiegare la scelta a quanti, sui social, le hanno rivolto le loro accuse

Troppo conformati al corpo, per nulla alla policy aziendale su dress code: i leggings, uno degli indumenti più in voga tra le adolescenti che optano per un giusto compromesso tra comodità e fashion style, sono stati la causa del divieto all'imbarco a tre ragazze, escluse dal volo della compagnia aerea statunitense United Airlines. 

L’episodio è stato riportato dall’attivista e fondatrice dell’associazione 'Moms Demand Action' Shannon Watts, impegnata nella battaglia per ridurre l’uso delle armi negli Usa, e risale a domenica mattina quando le giovani si erano recate all’aeroporto di Denver per salire sull'aereo diretto a Minneapolis.

"Un agente della United Airlines non sta facendo salire sul volo delle ragazze in leggings. Forse l’elastam non è permesso a bordo?" ha twittato l'attivista mentre l'alt perentorio bloccava al gate le ragazze. Una di loro è salita a bordo solo dopo essersi cambiata, mentre alle altre due, prive di un pantalone alternativo, non è stato permesso di proseguire il viaggio. 

Immediata l'onda di polemica sollevata sui social, così imponente da costringere la United Airlines a dare una spiegazione al discusso comportamento attraverso il regolamento aziendale. 

Le ragazze, infatti, erano 'Pass Riders', ovvero parenti di dipendenti della compagnia aerea e, come tali, indirettamente rappresentanti dell'azienda che obbliga la categoria ad una ferrea policy sul dress code. 

La regola, tuttavia, nega il viaggio ai "passeggeri a piedi nudi o non vestiti in modo appropriato" e non fa alcun accenno ai controversi leggings. Evidentemente, però, è proprio nelle maglie larghe del concetto di 'appropriatezza' che è stato fatto rientrare quel tessuto elasticizzato, inviso ai responsabili di un decoro tutto soggettivo. 

"E quindi il padre che portava pantaloni corti?" si è chiesta allora Shannon Watts, turbata da un atteggiamento che pare aver usato due pesi e due misure di fronte a situazioni di simile, criticabile, gusto stilistico. 


Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con i leggings sul volo United Airlines: vietato l'imbarco a tre ragazze

Today è in caricamento