Mercoledì, 2 Dicembre 2020
2 miliardi di aiuti

Non solo Dpcm, arriva il nuovo decreto Ristori

Aiuti maggiorati alle attività economiche più penalizzate e nuovi codici Ateco da inserire tra i beneficiari: chi dovrà chiudere potrà attingere da un piatto di circa 2 miliardi di euro

Un contributo per le attività economiche che dovranno chiudere: è questo quanto prevede il decreto Ristori bis collegato al nuovo Dpcm. Il Governo può contare su circa 1,6-1,7 miliardi senza far ricorso ad un nuovo scostamento di bilancio e il nuovo decreto potrebbe vedere la luce già giovedì 5 novembre, giorno di entrata in vigore delle nuove limitazioni anti-Covid.

Il decreto Ristori bis ha l'obiettivo di ristorare i settori colpiti nelle regioni che subiranno una stretta più pesante a causa dell'elevato numero di contagi. 

Nella giornata di oggi sono costanti i confronti tra ministero dello Sviluppo economico e ministero dell'Economia per mettere a punto le nuove misure che saranno contenute nel provvedimento. Lo stesso ministro dell'Economia, nei giorni scorsi, ha ribadito più volte che se fosse stato necessario il governo sarebbe stato pronto "a mobilitare risorse aggiuntive" già disponibili. Qualsiasi intervento restrittivo, ha assicurato, sarebbe stato accompagnato con ''adeguate misure e siamo nelle condizioni di affrontare diversi scenari".

Il decreto del presidente del Consiglio, che sarà varato a breve, dovrebbe fissare nuove restrizioni come la chiusura dei centri commerciali nel weekend, dei musei e dei teatri, slot machine nelle tabaccherie al bando. Inoltre l'orario del coprifuoco sarà anticipato probabilmente alle 22.00, rispetto alla mezzanotte attualmente in vigore. Il pacchetto dei nuovi interventi potrebbe incidere sia sulle attività che hanno già diritto agli aiuti, ma che potrebbero essere ulteriormente penalizzate dai nuovi orari, ma anche su quelle che erano state escluse dalle nuove misure anti contagio. Nasce da qui l'ipotesi di intervenire sia modificando le percentuali di ristoro che aumentando i codici ateco che rientrano nelle categorie che hanno diritto al sostegno economico. 

Le zone rosse in lockdown: anche le passeggiate solo "sotto casa"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo Dpcm, arriva il nuovo decreto Ristori

Today è in caricamento