Venerdì, 23 Aprile 2021
Italia

Flat tax, in Parlamento la proposta della Lega: tassazione agevolata al 15%

Non è ancora una "tassa piatta" ma è un primo passo verso la rivoluzione fiscale, almeno secondo la Lega che ha presentato una proposta di legge per estende il regime minimo/forfettario per le partite Iva

La rivoluzione fiscale del Governo del cambiamento ha mosso il suo primo passo. È stata infatti presentata al Parlamento "il primo step della flat tax". Riccardo Molinari, capogruppo alla Camera della Lega, ha annunciato la proposta di legge sulla Flat Tax che estende il regime minimo/forfettario del 15% per tutte le partite Iva fino ad un volume d'affari di 100mila euro.

Regime minimo per partite Iva e aliquota agevolata per start-up

"Per le start-up, inoltre, l'aliquota prevista è del 5% per 3 anni estesa a 5 anni per gli under 35 e gli over 55" spiega Molinari.

"Il nostro obiettivo è da una parte estendere ad una platea più ampia possibile la semplificazione degli adempimenti contabili con un regime forfettario unico al 15% (o al 5%) e dall'altro sburocratizzare e facilitare la vita di imprese e professionisti".

Flat Tax, cosa cambia con la proposta della Lega

"Dalle parole ai fatti: la flat tax è partita e piccole e medie imprese, liberi professionisti e start-up ne beneficeranno dando, di riflesso, un input positivo all'economia e all'occupazione", conclude il capogruppo della Lega alla Camera.

Con il debutto della flat tax di fatto verranno archiviati, secondo quanto riporta il capogruppo della Lega, gli obblighi di contabilità, gli studi di settore e lo spesometro.

"I contribuenti non dovranno adempiere ad obblighi di contabilità, studi di settore, spesometro. Unico adempimento la dichiarazione dei redditi. Il regime sarà opzionale".

Il regime forfetario, introdotto dalla Legge di stabilità 2015 e modificato dalla Legge di stabilità 2016, ha sostituito i regimi agevolati preesistenti ed è diventato il regime naturale per tutte le persone fisiche che svolgono o iniziano un'attività d'impresa, di arte/professione, e che possiedono determinati requisiti. 

La proposta della Lega vuole estendere il regime minimo/forfettario del 15% per tutte le partite Iva fino a raddoppiare il limite al volume d'affari odierno portandolo a 100mila euro.

Tuttavia la tassazione agevolata al 5% vede già un limite di 5 anni dall'inizio dell'attività e un'età di 35 anni. La novità - che incontra le mutate esigenze del mercato del lavoro - è l'apertura all'agevolazione per gli over 55.

Lo stesso vale per le agevolazioni dedicate alle start-up, già previste: la proposta leghista recepisce quindi parte delle normative vigenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flat tax, in Parlamento la proposta della Lega: tassazione agevolata al 15%

Today è in caricamento