Lunedì, 8 Marzo 2021

Pensioni, accordo Inps-Casse professionali per il cumulo previdenziale

L'Istituto di Previdenza guidato da Tito Boeri ha ufficializzato l'accordo. Firmate 10 convenzioni sulle 17 previste 

Foto di repertorio

Sono diventati operativi gli accordi tra l'Inps e le Casse professionali per il cumulo previdenziale. Attraverso una nota, l'Istituto di Previdenza ha ufficializzato gli accordo con Enpam (medici e odontoiatri), Inarcassa (ingegneri e architetti), Enpapi (infermieri), Enpaf (farmacisti), Enpav (veterinari), Enpap (psicologi), Eppi (periti industriali), Cipag (geometri), Inpgi (giornalisti), Cassa Forense e Cnpr (ragionieri e periti commerciali). 

Chi va in pensione può tornare a lavorare dopo il primo mese di previdenza

Questi accordi, spiega l’istituto guidato da Tito Boeri, “consentono di coprire oltre l’80% della platea potenzialmente interessata al cumulo gratuito dei contributi previdenziali con l’Inps, sommando i periodi non coincidenti. Confidiamo in una rapida adesione anche da parte delle rimanenti Casse”.

Pensioni 2018: notizie, novità, calcolo e tutto quello che c'è da sapere

 “La sottoscrizione delle convenzioni – aggiunge l’Inps – ha permesso di procedere alla lavorazione delle prime 500 domande pervenute. È stata inoltre completata l’attività di formazione che permette alle casse di previdenza dei professionisti, che hanno sottoscritto l’accordo, di utilizzare gli applicativi informatici necessari per la definizione delle singole posizioni pensionistiche”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, accordo Inps-Casse professionali per il cumulo previdenziale

Today è in caricamento