Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Sky torna alle fatture mensili: resta l'aumento dell'8,6% (e niente recesso)

L'annuncio della tv satellitare. Non verrà offerto il diritto di recesso senza penali (che era stato offerto a ottobre contestualmente al passaggio alle 4 settimane). Ecco cosa cambia

Anche Sky - dopo le compagnie telefoniche Tim, Vodafone, Tre Italia, Wind e Fastweb - ha comunicato ufficialmente sulla sua pagina web che dirà addio alla fatturazione a 28 giorni per passare a quella mensile a partire dal 1 aprile 2018, adeguandosi alla Legge 172/2017. La tv satellitare ha annunciato che il prezzo dell'abbonamento annuale non cambierà, pertanto l’aumento dell'8,6% - dovuto al passaggio lo scorso autunno dalla fatturazione a cadenza mensile a quella quadri-settimanale - resterà intatto. In altre parole, il prezzo annuale dell'abbonamento resterà invariato perché la fattura mensile sarà calcolata mantenendo fisso tale costo, dividendolo per le dodici mensilità (e non più per tredici).

Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb tornano alla fatturazione mensile: cosa cambia

Sky era stata molto trasparente nel comunicare cosa sarebbe successo passando dal mese alle quattro settimane e aveva fatto presente agli utenti che il cambio avrebbe comportato un aumento su base annua dell’8.6%. Ecco la comunicazione sulla nuova cadenza di fatturazione mensile applicata dal 1 aprile 2018.

sky comunicazione-2

Nel dettaglio, ecco i nuovi prezzi dei pacchetti Sky per gli utenti calcolati al mese. Per fare solo un esempio, l’offerta Sky Tv, che comprende Sky Calcio e Hd, passerà dagli attuali 39,9 euro (28 giorni) a 43,2 euro (mensile). Moltiplicando la prima cifra per 13 (tante erano le bollette annuali emesse ogni 28 giorni) e la seconda per 12, il risultato dà sempre 518.

Sky dice addio all'antenna parabolica: tutti i programmi saranno trasmessi online 

Sky Tv passerà da 19,90 euro  a 21,60 euro al mese;
Sky Cinema passerà da 15 euro ogni quattro settimane a 16,20 euro al mese;
Sky Sport o Sky Calcio da 14 euro ogni quattro settimane a 15,20 euro al mese;
Il servizio HD da 5 euro a 5,40 euro al mese;
Sky Famiglia da 5 euro a 5,40 euro al mese;
Sky Go Plus da 5 euro a 5,40 euro al mese;
Sky Multiscreen da 15 euro a 16,20 euro al mese e tale prezzo include anche Sky Go Plus;
Sky Q Plus da 21 euro a 21,40 euro al mese (incluso Sky HD).

sky pacchetti fattura mensile-2

Secondo la nota diramata sul sito, Sky non offrirà il diritto di recesso. Ma facciamo chiarezza: il diritto di recesso senza penali era stato offerto ad ottobre, contestualmente al passaggio alle quattro settimane. Anche a causa di questa modifica Sky in Italia ha perso circa 15mila abbonati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sky torna alle fatture mensili: resta l'aumento dell'8,6% (e niente recesso)
Today è in caricamento