rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
lutto nel cinema

E' morta l'attrice Ludovica Modugno: dal doppiaggio di Grease al film con Zalone

Ha prestato la voce a tante dive, tra cui Meryl Streep e Emma Thompson. Aveva 72 anni

Lutto nel mondo del cinema. E' morta oggi a Roma Ludovica Modugno, attrice e doppiatrice protagonista di decine di film tra piccolo e grande schermo. Aveva 72 anni.

Ha prestato la voce a tante dive, da Glenn Close a Maryl Streep, ma anche Charlotte Rampling, Cher ed Emma Thompson. Indimenticabile in Grease - ha doppiato Stockard Channing nel ruolo di Rizzo - così come in Dallas (Pamela). Aveva iniziato a lavorare a 4 anni nel primo romanzo sceneggiato prodotto e trasmesso in Italia, Il dottor Antonio. Il suo primo doppiaggio è arrivato poco dopo quando dette la voce al bambino protagonista dell'indimenticabile quanto tragico film Marcellino pane e vino. In teatro a soli 7 anni interpretò Alcesti di Euripide, con la regia di Guido Salvini. Parteciperà poi agli sceneggiati televisivi più seguiti degli anni sessanta fra cui: Cime tempestose, Ricordo la mamma, Romanzo di un maestro, Il novelliere e ne La Pisana, nella parte della protagonista bambina. Nel 1978 fonda insieme a Gigi Angelillo, che diventerà suo marito, la compagnia teatrale 'L'albero', con la quale produce e interpreta numerosi spettacoli, tra cui Esercizi di stile di Raymond Queneau per la regia di Jacques Seiler, che vince il premio Biglietto d'oro del 1991. Per le rappresentazioni di L'una e l'altra e di La badante, entrambe con regia di Cesare Lievi riceve nel 2008 il premio come migliore attrice teatrale italiana dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro. Più recentemente, nel 2016, ha interpretato la mamma di Checcho Zalone nel film Quo Vado?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morta l'attrice Ludovica Modugno: dal doppiaggio di Grease al film con Zalone

Today è in caricamento