rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Spettacoli&Tv

Addio a Tony Musante, l'attore di "Toma" e "Anonimo Veneziano"

Italo-americano d'origine, Musante ha diviso la sua carriera tra Italia e America, tra cinema e televisione, lavorando anche con Dario Argento. L'ultimo ruolo in "Pupetta"

L’attore Tony Musante è morto.

Volto carismastico e noto degli anni Settanta, è scomparso all’età di 77 anni per le conseguenze di un intervento chirurgico al Lenox Hill Hospital di New York. La notizia è stata data da The Hollywood Reporter.

Italo-americano nato il 30 giugno 1936 a Bridgeport, nel Connecticut, Tony Musante ha legato la sua attività di attore soprattutto al cinema italiano, dopo essere approdato nel 1968 nel nostro Paese con lo spaghetti-western “Il Mercenaio” di Sergio Corbucci, a fianco di Franco Nero e Jack Palance.

Tra i suoi ruoli più famosi ci sono il dramma borghese con implicazioni erotiche “Metti una sera a cena” di Giuseppe Patroni Griffi, dove recitava con Jean Louis Trintignant, Florinda Bolkan, Lino Capolicchio e Annie Girardot, “L’uccello dalle piume di cristallo” di Dario Argento, dove impersonava lo scrittore-investigatore Sam Dalmas, e “Anonimo Veneziano” di Enrico Maria Salerno, il ruolo che più di altri lo consacra all’attenzione del pubblico.

Ma Musante è stato anche il detective “Toma” nell’omonima serie tv del 1973. Una carriera divisa tra Italia e America, tra grande schermo e televisione.

Tra gli altri film si ricordano “Eutanasia di un amore”, “La gabbia”, ancora di Patroni Griffi, “Il pentito”.

L’ultima apparizione è nella serie “Pupetta - Il coraggio e la passione”, dove interpreta il boss della camorra don Luigi Vitiello a fianco di Manuela Arcuri. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Tony Musante, l'attore di "Toma" e "Anonimo Veneziano"

Today è in caricamento