Martedì, 13 Aprile 2021

Fra sapori tradizionali e innovazione la sagra diventa cashless

Fra sapori tradizionali e innovazione la sagra diventa cashless

Roma, 31 mag. (Labitalia) - Le occasioni per celebrare le eccellenze culinarie dell'Italia non mancano mai. Soprattutto con l'arrivo della bella stagione, città e paesi si riempiono di festival che hanno come protagonisti proprio i cibi e le ricette più tipiche. E per rendere questi eventi sempre più a portata di mano e agevolare i pagamenti per i tantissimi visitatori che vogliono scoprire la zona attraverso l'enogastronomia, sono sempre di più food truck itineranti, artigiani e stand che uniscono la tradizione e l'innovazione scegliendo strumenti per i pagamenti cashless, tra cui i mobile Pos di SumUp, la fintech britannica leader nei pagamenti digitali.


I lettori di carte SumUp sono, infatti, ideati proprio per rispondere alle esigenze di ogni attività (anche la più piccola) favorendo il pagamento con carte contactless, Chip&Pin, Apple Pay o Google Pay. Un modo conveniente, semplice e veloce per evitare lunghe code alla casse e rendere possibili le transizioni anche negli ambienti più vivaci e movimentati.


SumUp ha, dunque, individuato cinque sagre da non perdere dove i pagamenti digitali stanno diventando una realtà: Sagra della granita siciliana di Pedara (Catania, 1-2 giugno); Incanto del Trono di Grazzano Visconti (Piacenza, 15-16 giugno); Sagra della fragola di Peveragno (Cuneo, 8-9 giugno); Sagra delle sagre di Bibbiena (Arezzo, 23-24 giugno); Borgofuturo di Ripe San Ginesio (Macerata, 3-7 luglio).


Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fra sapori tradizionali e innovazione la sagra diventa cashless

Today è in caricamento