Giovedì, 17 Giugno 2021

Bimbo muore perché rifiutato dagli ospedali, i genitori si suicidano

È successo in India. Il piccolo Avinash è morto di febbre dengue dopo essere stato rifiutati da ben due ospedali di New Delhi. Dopo il funerale del figlio, i due genitori si sono tolti la vita insieme gettandosi dalla finestra

Un dramma nel dramma. Un bimbo indiano di appena sette anni è morto di febbre dengue dopo essere stato respinto da ben due ospedali e per la disperazione i suoi genitori si suicidati gettandosi mano nella mano dal terzo piano di un palazzo di New Delhi.

È quanto riferisce il quotidiano The Indian Express.

"Non è colpa di nessuno, è una nostra decisione", hanno lasciato scritto i genitori prima di togliersi la vita, poco dopo aver sepolto il loro piccolo Avinash.

Dopo la corsa disperata in ben due ospedale, i genitori del bimbo erano riusciti a trovare per lui un posto al Batra Hospital, ma ormai per Avinash era troppo tardi e i medici non hanno potuto fare niente per salvarlo. 

Amici e parenti hanno raccontato in lacrime i momenti drammatici che hanno preceduto il suicidio dei due sfortunati genitori. Durante il funerale, la mamma del piccolo era sconvolta, sembrava incapace di risollevarsi dal dolore. Poco dopo la mezzanotte, la coppia ha chieso ai familiari di andarsene perché volevano riposare. Il padre di lei ha detto di averli visti uscire dopo un quarto d'ora; quando non li ha visti ritornare ha dato l'allarme. A scoprire i cadaveri è stata una vicina. 

Fonte: Indian Express →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo muore perché rifiutato dagli ospedali, i genitori si suicidano

Today è in caricamento