rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024

Era vittima di bullismo: 12enne si è ucciso sparandosi

La tragica vicenda avvenuta in una cittadina argentina

La sua vita era diventata un inferno: spintoni, scherzi di pessimo gusto, prese in giro costanti. Non ha retto e si è ucciso sparandosi.
E' la tragica vicenda di Victor, un ragazzino di 12 anni studente alle scuole medie in una cittadina argentina.

La famiglia del ragazzo non ha nessun dubbio: il giovane è una vittima del bullismo dei compagni di scuola.
In tutti i modi si era cercato di limitare i danni della persecuzione ai danni del povero ragazzo: l'ultimo tentativo era stato quello di farlo esonerare dalle lezioni di educazione fisica, dove i compagni maggiormente lo tormentavano.

Dopo l'ennesima violenza Victor non ne ha potuto più: è andato a casa, ha preso la pistola del nonno, e si è sparato.


"Sono loro i colpevoli, me lo hanno ucciso", ha dichiarato sconvolto il nonno del ragazzo.

Fonte: Clarin →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era vittima di bullismo: 12enne si è ucciso sparandosi

Today è in caricamento