rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

Gli rubano la vecchia auto: i carabinieri arrestano il ladro, ma lui vuole aiutarlo

La vecchia Clio di un pensionato è stata rubata nel pomeriggio di martedì. Dopo poche ore i carabinieri hanno ritrovato l'utilitaria e per il ladro sono scattate le manette. Il proprietario dell'auto ha spiazzato tutti: "Voglio aiutarlo"

Non ha rancore né desiderio di vendetta nei confronti del ladro che gli ha rubato l'auto, ma un'inaspettata solidarietà. La reazione di Faustino Pennacchio, 78enne di Darfo Boario Terme (Brescia), è davvero fuori dal comune. "Se ha rubato un'auto vecchia come la mia, deve essere proprio in difficoltà: vorrei aiutarlo", è quanto il pensionato ha raccontato in un'intervista rilasciata a TeleBoario.

Come racconta BresciaToday, tutto è accaduto nel tardo pomeriggio di martedì a Darfo: attorno alle 18 il 78enne, ex artigiano edile, ha parcheggiato la sua Renault Clio con le chiavi inserite nel cruscotto ed è entrato in un'agenzia di assicurazioni. Quando è uscito della sua auto, un'utilitaria che ha macinato ben 250mila chilometri, non c'era più traccia. L'anziano ha presentato denuncia ai carabinieri. Nel giro di poche ore, grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza installate in paese, i militari hanno chiuso il cerchio, incastrando il ladruncolo mentre era alla guida della vecchia utilitaria e per lui sono scattate le manette: si tratta di un 55enne della Bassa Valle Camonica.

Dopo averli ringraziati, Faustino Pennacchio ha chiesto ai militari se il ladro stesse attraversando un periodo di difficoltà, ed era pure disposto a dargli qualche soldo: "Volevo aiutarlo, ma i carabinieri mi hanno detto che non posso", ha chiosato il 78enne. Una generosità che lascia davvero a bocca aperta.
 

Fonte: BresciaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli rubano la vecchia auto: i carabinieri arrestano il ladro, ma lui vuole aiutarlo

Today è in caricamento