Mercoledì, 12 Maggio 2021

"Nobel alternativo" a Gino Strada: "Per la cura delle vittime delle guerre"

Al fondatore di Emergency va il Right Livelihood Award, il premio internazionale per l'impegno sociale. È la prima volta che il riconoscimento viene assegnato a un italiano

"Per la sua grande umanità e la sua capacità di offrire assistenza medica e chirurgica di eccellenza alle vittime della guerra e dell'ingiustizia, continuando a denunciare senza paura le cause della guerra" queste le ragioni per cui Gino Strada riceverà il prestigioso Right Livelihood Award, il così detto "premio Nobel alternativo". L'annuncio arriva direttamente dall'Ufficio degli Affari esteri a Stoccolma. Il premio è presentato ogni anno al Parlamento svedese dal 1980, quando Jakob von Uexkull, scrittore, filatelico ed ex membro del Parlamento Europeo, decise di assegnare alla vigilia del più famoso premio Nobel, un riconoscimento agli sforzi compiuti da persone e gruppi, in particolare del sud del mondo, per una società migliore e un'economia più giusta.

Quest'anno la Fondazione ha ricevuto ed esaminato 128 proposte da 53 Paesi e alla fine è stato scelto Strada: è la prima volta che il premio viene attribuito a un italiano. Insieme a lui verranno premiati Sheila Watt-Cloutier (Canada) per la difesa dell'Artico e Kasha Jacqueline Nabagesera (Uganda) per la difesa dei diritti delle persone Lgbti. Il premio onorario andrà a Tony de Brum e al popolo delle isole Marshall per il loro impegno contro il nucleare.

Per il fondatore di Emergency si dice onorato ed emozionato: "Oltre vent'anni fa Emergency è stata fondata per offrire cure gratuite a chi soffre le conseguenze della guerra e della povertà. In questi anni siamo stati a fianco delle vittime e ci siamo opposti alla guerra e alla sua logica di sopraffazione. Abbiamo costruito ospedali, e abbiamo combattuto perché chiunque avesse diritto a essere curato. Abbiamo assistito oltre 6 milioni di persone senza nessuna discriminazione, nella convinzione che essere curati sia un diritto umano fondamentale". Soddisfatta anche la figlia, Cecilia Strada oggi presidentessa dell'Ong:

strada-2


 

Fonte: Right Live Hood →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nobel alternativo" a Gino Strada: "Per la cura delle vittime delle guerre"

Today è in caricamento