Cuoco trovato morto in casa: l'ipotesi omicidio e il giallo della chiave

E' stata eseguita l'autopsia sul cadavere di Giuseppe Lucifora, trovato morto nella sua casa a Modica. Indagano i carabinieri

Cuoco Giuseppe Lucifora morto in casa a Modica: indagano i carabinieri. Foto di repertorio Ansa

Giuseppe Lucifora, cuoco 57enne, è stato trovato morto nella sua abitazione di Modica, in provincia di Ragusa, domenica scorsa. L'autopsia eseguita ieri sul cadavere dell'uomo ha confermato che non si tratterebbe di decesso per cause naturali ma di un omicidio. Secondo le prime indiscrezioni riportate dal quotidiano La Repubblica, l'uomo sarebbe stato picchiato e poi strangolato e, probabilmente, la morte sarebbe avvenuta per asfissia.

Cuoco Giuseppe Lucifora morto in casa a Modica: l'ipotesi omicidio e il giallo della chiave

E' giallo sul movente ed è caccia all'assassino. Giuseppe Lucifora è stato trovato senza vita all'interno di una stanza della sua abitazione: la porta della camera in cui c'era il corpo era chiusa a chiave, ma nella serratura non è stata trovata la chiave. Alcuni suoi clienti, domenica sera, lo hanno atteso invano. Così è stata allertata la famiglia e i vigili del fuoco sono arrivati nell'appartamento del 57enne, hanno sfondato la porta e l'hanno trovato riverso a terra, senza vita.

I carabinieri della compagnia di Modica e del reparto operativo di Ragusa continuano le indagini per ricostruire l'intera vicenda. A condurre l'esame autoptico sono stati il medico legale Giuseppe Iuvara e il tossicologo Pietro Zuccarello.

Fonte: La Repubblica →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento