In Francia crescono i contagi: a Parigi mascherina obbligatoria all'aperto in tutta la città

Con l'impennata dei numeri negli ultimi giorni, le autorità hanno deciso un inasprimento delle misure preventive

A partire dalle 8 di oggi, venerdì 28 agosto, l'utilizzo della mascherina a Parigi, finora limitato all'aperto ai quartieri turistici e soprattutto più affollati, è diventato obbligatorio in tutte le vie e in periferia. La misura è stata annunciata giovedì dal premier francese Jean Castex: una decisione presa dalla sindaca Anne Hidalgo previa consultazione con il prefetto della città. 

Numeri in vertiginoso aumento

I contagi in Francia infatti aumentano e ieri, con il nuovo record di 6111 casi in un giorno, si sono raggiunti nuovamente numeri che non si vedevano più dallo scorso 30 marzo. Inoltre i pazienti covid ospedalizzati per settimana si aggirano sugli 800, contro i 500 di sei settimane fa: tutti segnali che stanno virando "al rosso" e che hanno fatto tremare le autorità francesi. Tuttavia sono molti i tamponi che si stanno eseguendo: 830mila a settimana e l'obiettivo è quello di arrivare a un milione nel mese di settembre. Le autorità hanno reso "zona rossa", con Parigi e les Bouches-du-Rhone (la regione di Marsiglia), altri 19 dipartimenti francesi: con questa classificazione si indicano le aree in cui c'è una circolazione attiva del virus. 

La nuova regola

E Parigi è considerata una zona a rischio da molti paesi: è infatti appena stata aggiunta dal Belgio alla lista delle destinazioni europee "non autorizzate", mentre la Danimarca, inserendola fra le zone "arancione" ha sconsigliato i viaggi "non indispensabili" in Francia. La mascherina nella capitale si dovrà indossare, a partire da oggi, in qualunque ora del giorno, in ogni strada e in ogni piazza e anche nei comuni di periferia, situati nei dipartimenti di Hauts-de-Seine, Seine-Saint-Denis e Val-de-Marne. Chi verrà sorpreso senza pagherà una multa di 135 euro.

Le eccezioni

A essere esentati dall'obbligo, così come richiesto in una deroga dal Comune di Parigi, chi svolge attività fisica come i ciclisti e chi pratica jogging. A riportarlo una nota della Prefettura di Parigi ("Le port du masque ne sera pas exigé pour les personnes exerçant une activité physique au titre de la course à pied ou du vélo"). E naturalmente, com'è stato ulteriormente specificato dalla Prefettura, in seguito a qualche fraintendimento, non sarà multato chi è seduto in un dehors di un locale mentre beve o mangia.   

Turismo in crisi

La Francia è uno dei Paesi europei in cui si sta assistendo in maniera più evidente ad una recrudescenza del virus e a causa del covid e delle restrizioni necessarie stabilite dalle autorità francesi, Parigi, come tante altre capitali europee, ha visto maggiormente colpito il suo settore turistico. Da mesi ormai i visitatori stranieri davanti al Louvre, in fila ai musei o a passeggio sugli Champs Elysées scarseggiano: nel primo semestre del 2020 sono stati calcolati 14 milioni di turisti in meno, con una perdita di 6,4 miliardi di fatturato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

Fonte: Le Figaro →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento