rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

Amante incinta uccisa, il papà del killer: "A volte le donne mandano gli uomini fuori di testa"

Parla il padre di Antonino Borgia, l'imprenditore di Partinico (Palermo) che ha confessato di aver ucciso la giovane amante, incinta di tre mesi. Intervistato da Mattino Cinque, chiede scusa per quanto ha fatto il figlio ma al tempo stesso lo difende: "Gli avevo detto di stare lontano dai guai"

(Nel video qui sopra, le dichiarazioni del padre dell'uomo che ha ucciso Ana Maria)

Antonino Borgia è l'uomo che a Partinico, in provincia di Palermo, ha confessato di aver ucciso con dieci coltellate la sua amante, incinta di tre mesi. L'uomo è stato arrestato poche ore dopo il delitto. Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, aspettava un maschietto, come confermato dall'autopsia.

L'omicidio di Ana, il papà dell'assassino: "A volte le donne mandano gli uomini fuori di testa"

"Un gesto inaccettabile. Due famiglie distrutte", dice il padre dell’uomo intervistato da Mattino Cinque, chiedendo scusa alla famiglia della vittima. Al tempo stesso, però, difende suo figlio: "L’ho cresciuto io, nell’ultimo periodo lo avevo anche consigliato, di sicuro non di fare una cosa del genere. Però le donne, che chiedono giustamente la parità, a volte si permettono di dire cose che mandano gli uomini fuori di testa. Questo è quello che è successo a mio figlio".

La moglie dell'uomo che ha ucciso l'amante incinta: "Non lo abbandono, è il padre dei miei figli"

Fonte: PalermoToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amante incinta uccisa, il papà del killer: "A volte le donne mandano gli uomini fuori di testa"

Today è in caricamento