Martedì, 21 Settembre 2021

Ragazza incinta pugnalata e poi bruciata viva: l'orrore in un bosco

Orrore in Germania, alle porte di Berlino. Fermato l'ex fidanzato della giovane: la vittima aveva solo 19 anni

Una ragazza di 19 anni, incinta, è stata prima pugnalata poi cosparsa di benzina e bruciata viva in un bosco vicino Berlino. Il suo corpo - riportano diversi media tedeschi - è stato ritrovato casualmente dal cane di un passante all'indomani dell'omicidio. 

La polizia tedesca ha fermato l'ex fidanzato della vittima, anche lui 19enne. L'autopsia e altre analisi dovranno chiarire se colui che ha ucciso la ragazza è anche il padre del bambino: "E' possibile, che l'assassino abbia agito per gelosia, perché non era il padre", ha riferito una fonte delle forze dell'ordine. 

Finora l'unica cosa certa è che il luogo del ritrovamento è anche quello dove è avvenuta l'aggressione, poiché sono state ritrovate nei pressi del cadavere tanto le tracce della benzina che l'arma da taglio. 

Fonte: Bild →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza incinta pugnalata e poi bruciata viva: l'orrore in un bosco

Today è in caricamento