Lunedì, 17 Maggio 2021

Cellulare in carica mentre fa il bagno, il telefono cade nella vasca: morta

Irina Rybnikova era una campionessa del pancrazio, un misto di lotta e pugilato originario dell'antica Grecia

Foto credit: @east2westnews

Sono stati i familiari a trovarla senza vita, in bagno. Irina Rybnikova, 15 anni, aveva messo a caricare lo smartphone prima di entrare in acqua per un bagno, ma il cellulare è caduto accidentalmente nella vasca. Irina è morta folgorata nella sua casa a Bratsk, in Russia. La ragazza era una campionessa del pancrazio, uno sport da combattimento che si praticava nell'antica Grecia. Irina aveva vinto il campionato russo giovanile ed era stata selezionata per la nazionale del suo paese.

"Sognava di diventare una campionessa del mondo", ha detto un’amica. "I nostri cuori sono spezzati. E' così vuoto ora senza di lei", ha detto la sorella della 15enna a Komsomolskaya Pravda. Anche la federazione sportiva ha ricordato la giovane: "Abbiamo preso la nostra campionessa, amica, compagna e studentessa Irina Rybnikova, 15 anni. Era una candidata per il Master of Sports in pankration. Riposa in pace".

"L'acqua è un buon conduttore per la corrente, ecco perché c'è stato un corto circuito quando il telefono è caduto in acqua. Se il telefono non fosse stato collegato all’impianto elettrico, la tragedia non sarebbe accaduta", ha spiegato Yury Agrafonov, capo del dipartimento radio-elettronica della Irkutsk State University.

Folgorata dallo smartphone mentre fa il bagno: muore a 24 anni 

Fonte: Daily Mail →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulare in carica mentre fa il bagno, il telefono cade nella vasca: morta

Today è in caricamento