rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024

Il Real Madrid toglie la croce dallo stemma per fare affari in Medio Oriente

La decisione arrivata in concomitanza con l'inizio dei lavori di un resort sportivo negli Emirati Arabi

Florentino Perez, presidente della più blasonata delle squadre spagnole, ha posto venerdì la prima simbolica pietra del Real Madrid Resort Island, un complesso turistico-sportivo che nascerà nel gennaio del 2015 nell'isola del Raìs Al Khaimah, negli Emirati Arabi Uniti.
Un nuovo tassello della globalizzazione del calcio, che sempre più segue i petrodollari del Medio Oriente.

Fin qui nulla di strano, se non che il Real Madrid, per non infastidire o creare pericolose confusione tra la popolazione locale, di fede musulmana, ha deciso di togliere la croce dal suo glorioso stemma.

Era dal 1920 che la corona regale, con tanto di simbolo religioso, campeggiava nell'escudo de los blancos di Madrid. L'autorizzazione venne concessa all'epoca dal re Alfonso XIII.
Un simbolo che oggi rischia di diventare pericoloso per gli affari, e che viene accantonato senza problemi dalla dirigenza del club, seppur tra le mille polemiche dei tifosi.

Fonte: Marca.com →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Real Madrid toglie la croce dallo stemma per fare affari in Medio Oriente

Today è in caricamento