Lunedì, 21 Giugno 2021

Rugbista rischia l'amputazione per un piccolo graffio: il motivo è allucinante

Il giocatore di rugby Jonny Stiles ora che l'incubo è alle spalle può raccontare tutta la vicenda

Pensava fosse una ferita come tante, un piccolo graffio, nulla di che. Invece ha rischiato l'amputazione del piede. Il giocatore di rugby Jonny Stiles ora che l'incubo è alle spalle può raccontare tutta la vicenda. Si stava allenando su un campo d'allenamento del Newport, celebre club britannico, quando si è accorto che dopo uno dei normali contatti di gioco aveva un graffio all'altezza della caviglia. 

Il 29enne inizia a capire che qualcosa non sta andando per il verso giusto il giorno dopo: il suo piede sinistro era gonfio e gli faceva male, e aveva addosso un senso di spossatezza mai provato prima in vita sua. Passa qualche ora e la situazione degenera: la ferita è infetta, impossibile anche solo appoggiare il piede a terra per il dolore lancinante. Poi la corsa in ospedale, come racconta Metro, la visita d'urgenza e un duro regime di antibiotici e antidolorifici.

Jonny ha rischiato l'amputazione del piede. Il motivo dell'infezione è stato scoperto dai medici e ha lasciato il rugbista senza parole: sul campo d'allenamento c'erano tracce di feci canine.

Fonte: Metro →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugbista rischia l'amputazione per un piccolo graffio: il motivo è allucinante

Today è in caricamento