rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024

Maddie, spunta una lettera anonima: "Il corpo è nel lago"

La polizia portoghese aveva ignorato il messaggio lasciato sulla porta della stanza dove alloggiava la famiglia. Il lago artificiale, nei pressi del resort, non è mai stato setacciato

"Maddie è nel lago": così ci sarebbe scritto nel messaggio lasciato un anno dopo sulla porta della stanza del resort portoghese, dove nel 2007 sparì Madeleine Beth, la bimba inglese di tre anni che si trovava a Luz in vacanza con la propria famiglia a Lagos, nel sud del Paese. 

Quel biglietto era stato lasciato il 3 maggio 2008, nel primo anniversario dalla scomparsa della piccola, da un impiegato dell'albergo e poi consegnata immediatamente alla polizia portoghese. Ma per tutto questo tempo quell'indizio è stato ignorato, senza neppure avvisare le autorità inglesi, nonostante pochi giorni dalla scomparsa l'interpol avesse lanciato un allarme mondiale. 

Il lago a cui si riferiva il messaggio, scritto in portoghese, si trova a circa 15 chilometri dal resort dove la bambina e la famiglia alloggiavano, lungo l'autostrada che porta verso il confine spagnolo. Alcuni testimoni durante le ricerche nell'area hanno affermato di non aver mai visto schierare una squadra di sommozzatori. Le autorità britanniche non possono intervenire e la responsabilità resta sotto la polizia portoghese, che ancora non parla di ricerche nelle acque del lago.  


 

Fonte: Mirror →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maddie, spunta una lettera anonima: "Il corpo è nel lago"

Today è in caricamento