rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021

Scompare nel nulla stupratore fissato con i Pink Floyd: "Crede di essere il loro manager"

Demelas era finito in cella nel 2007 con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di cinque donne. Il giudice lo ha riconosciuto incapace di intendere e di volere

ARDAULI (ORISTANO) - Le ricerche fino a questo momento sono state infruttuose. Ancora senza esito le ricerche di Fabrizio Demelas, il quarantaquattrenne originario di Ardauli (oristano) ospite della casa protetta di Busachi scomparso nel pomeriggio di sabato scorso.

Come racconta L'Unione Sarda, Demelas era finito in cella nel 2007 con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di cinque donne. Il giudice lo ha riconosciuto incapace di intendere e di volere. Di lui si sono perse le tracce sabato scorso. Le donne e il sesso sono la vera ossessione dll'uomo, come anche quella per i Pink Floyd.

L'avvocato di Demelas, Tommaso Masu, dice: "E' un ragazzo che ha grossi problemi psicologici. Ha problemi con l'altro sesso e poi quella fantasia ossessiva che lui sarebbe il manager dei Pink Floyd. Non è una persona né violenta né cattiva".

Secondo quanto ha raccontato l'avvocato, Demelas potrebbe essersi allontanato per recarsi ad Amsterdam proprio seguendo il suo folle sogno di incontrare i Pink Floyd.

Fonte: L'Unione Sarda →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare nel nulla stupratore fissato con i Pink Floyd: "Crede di essere il loro manager"

Today è in caricamento