Giovedì, 4 Marzo 2021

Il primo scatto della cometa di Natale

Gli esperti dell'Unione Astrofili Italiani è riuscita a fotografare la cometa 46P/Wirtanen. Il prossimo 12 dicembre potrà essere visibile ad occhio nudo

La foto della cometa 46P/Wirtanen (FOTO ANSA)

Grazie ad un telescopio robotico situato in Australia gli esperti dell'Unione Astrofili Italiani (Uai) sono riusciti a fotografare per la prima volta dall'Italia la cometa 46P/Wirtanen, comunemente definita la 'cometa di Natale'. L'immagine pubblicata dall'Ansa è stata scattata lo scorso 31 ottobre, ma nelle prossime settimane la cometa potrebbe diventare così brillante da essere visibile ad occhio nudo.

Questa cometa è stata scoperta nel 1948 dall'astronomo Carl A. Wirtanen e ha un periodo di 5 anni. Vale a dire che ogni 5 anni si avvicina al Sole rendendosi così visibile con la sua chioma. Come spiegato dai tecnici dell'Uai all'Ansa, “il prossimo 12 dicembre, infatti, raggiungerà il suo perielio, cioè il punto più vicino al Sole, prendendosi a tutti gli effetti l'appellativo di cometa di Natale”. Con tutta probabilità quel giorno la cometa sarà visibile ad occhio nudo,  ma per osservarla sarà necessario recarsi in luoghi con poco inquinamento luminoso, quindi lontano dalle città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il primo scatto della cometa di Natale

Today è in caricamento