rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Basket

Serie A, diciannovesima giornata: risultati e classifica

Sempre più serrata la lotta al vertice tra Olimpia Milano e Virtus Bologna, insidiate da Derthona. Ora spazio alla Final Eight

Al termine della 19a giornata di Serie A, si conferma il duo di testa composto da Olimpia Milano e Virtus Bologna, a quota 30 punti. I meneghini hanno sbancato il Palasport "Lino Oldrini" di Varese per 75-87 mentre i bianconeri hanno steso Reggio Emilia per 63-74. A una vittoria di distanza c'è sempre la Bertram Yachts Derthona Tortona, che ha battuto Trieste tra le mura amiche per 80-69 mentre a quota 22 punti c'è più staccata la Carpegna Prosciutto Pesaro, che viene dal k.o. di Venezia per 93-77. Con un record di 10-9 troviamo invece un quartetto, guidato da Banco di Sardegna Sassari (vincente a Brescia per 80-93 nel posticipo), Openjobmetis Varese, Dolomiti Energia Trentino (corsara a Scafati per 74-79) ed Happy Casa Brindisi (dominante per 102-68 contro Verona).

Il debutto ok di Spahija

Appena fuori dalla zona playoff, c'è l'Umana Reyer Venezia del neo coach Spahija, che ha debuttato contro la Carpegna Prosciutto Pesaro. L’esperto coach croato, ad ogni modo, ha inaugurato nel migliore dei modi la sua avventura in Veneto interrompendo la striscia di quattro sconfitte consecutive in campionato del club orogranata grazie alla netta affermazione ottenuta ai danni della Victoria Libertas, superata col punteggio di 93-77. A mettere la firma su questa convincente prestazione, che ha permesso a tutto l’ambiente della Reyer di tornare a sorridere dopo un periodo piuttosto complicato, è intervenuto anche Andrea De Nicolao, giocatore che ieri ha avuto un secondo valido motivo per esultare al termine della sfida contro Pesaro. Oltre alla vittoria infatti, propiziata anche dai 2 punti, 2 rimbalzi e 2 assist messi da lui a referto in 13 minuti sul parquet, il classe 1991 di Camposampiero contro la Carpegna Prosciutto ha festeggiato anche il raggiungimento del considerevole traguardo delle 400 presenze in Serie A, un numero questo che in pochi al momento, fra i giocatori attualmente impegnati nel massimo campionato nostrano, possono vantare.

La zona play-out

A 16 punti ci sono Pallacanestro Trieste e NutriBullet Treviso Basket (vincente in volata contro Napoli per 85-82). Scendendo nella parte bassa della classifica, con un record di 7-12 si trovano Germani Brescia, Givova Scafati e GeVi Napoli Basket. Nonostante la sconfitta, in casa Germani si celebra Amedeo Della Valle, che ha messo a referto 23 punti, superando i 3000 punti in Serie A e fermandosi momentaneamente a 3013. Attualmente il numero 8 di Brescia occupa la quinta posizione nella classifica realizzatori con una media di 16.4 punti a partita, primo italiano per media punti.
I posti che varrebbero la retrocessione restano occupati da Tezenis Verona (12 punti) e UNAHOTELS Reggio Emilia (10 punti).
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A, diciannovesima giornata: risultati e classifica

Today è in caricamento