Martedì, 15 Giugno 2021
Paura / Regno Unito

Al pronto soccorso d'urgenza: "Mio figlio ha un buco nel palato". Ma era solo un adesivo

Momenti di panico per una giovane mamma che ha visto un cerchio scuro sul suo palato di suo figlio

Foto di archivio

Come mamma di tre ragazzi, Becky Stiles pensava di aver visto davvero di tutto.

Ma pochi giorni fa, la 24enne dell'Essex, ha vissuto lo spavento più grande della sua vita quando ha notato un "buco" nel palato di suo figlio Harvey.

Quando ha adagiato il suo bambino di 10 mesi per cambiargli il pannolino, secondo quanto riporta il Sun, Becky ha notato un cerchio scuro sul palato e ha avuto un attacco di panico. Ha spiegato: "Come ho provato a toccarlo lui si è messo ad urlare, così ho chiamato suo padre perché venisse di corsa a vedere. Stavo tremando, sudando e trattenendo le lacrime. Abbiamo preso una torcia e suo padre ha detto: 'Che diavolo è quello?'"

Naturalmente, il primo istinto di Becky è stato quello di chiamare sua madre per un consiglio, che ovviamente è stato di mettersi subito in contatto con il numero delle emergenze. Ma suo padre le consiglia di non aspettare oltre e di portare Harvey direttamente al pronto soccorso per farlo controllare.

Continua la giovane mamma: "Così abbiamo portato i due bambini più grandi dai nonni e dopo circa 30 minuti siamo riusciti a raggiugere l’ospedale più vicino".

Quando sono arrivati, Becky ha spiegato la situazione alla reception e il piccolo Harvey è stato immediatamente inviato da uno specialista.

Ma è bastato solo un primo esame da parte di una infermiera per rendersi conto che quello che sembrava un "buco" nel palato del piccolo non era nient’altro che il frutto di un goffo errore di valutazione della giovane mamma che si era fatta prendere dal panico.

Prosegue Becky: "Un'infermiera ha preso una torcia ed ha esaminato con cura il palato di Harvey; dopo circa 30 secondi ha detto che si trattava di un adesivo. Ma io da vera idiota ho insistito nel dirle di guardare bene perché si trattava di un buco! Così lei gli ha messo un dito in bocca e l'ha estratto. A quel punto ho incominciato a ridere, tremare e a non saper più che dire completamente bloccata dall’imbarazzo ma anche dal sollievo".

Sebbene Becky fosse mortificata per quanto accaduto, il team medico ha trovato l'intera faccenda tutto sommato divertente, e anche il piccolo Harvey, nel vedere di nuovo il sorriso sul volto della mamma ha ritrovato la serenità.

Conclude la giovane mamma: "Le ho detto che mi sentivo una perfetta imbecille e che se non fosse per tutte le precauzioni anti covid l’avrei abbracciata per ringraziarla. Lei ha risposto ‘Beh, è la prima volta che risolvo una malformazione del palato in dieci minuti al pronto soccorso!'".

Mentre tornavano a casa in auto, Becky - che aveva lasciato nell’angoscia sia i suoi che i genitori del marito - ha dovuto chiamare tutti e spiegare con grande imbarazzo il gigantesco equivoco in cui era caduta.

A onor del vero l’adesivo, finito chissà come tra le mani del piccolo e poi sul suo palato, dava veramente l’impressione di un buco. Di colore rossastro e tondeggiante aveva costituito una incredibile illusione ottica.

E una buona dose di stress e una adeguata scarica di adrenalina hanno fatto il resto, suscitando il terrore negli occhi della povera mamma.

La foto pubblicata sul New York Post:

Schermata 2021-05-13 alle 09.47.08-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al pronto soccorso d'urgenza: "Mio figlio ha un buco nel palato". Ma era solo un adesivo

Today è in caricamento