rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Che velocità / Regno Unito

Parto da record: "In 10 minuti nel corridoio del supermercato"

La storia di Katie che ha dato alla luce suo figlio in dieci minuti, prima che arrivassero i soccorsi, nel corridoio di un supermercato, assistita dallo staff

Ci sono donne che, per partorire, passano ore e ore in travaglio, in balia delle contrazioni, e danno alla luce i loro figli non senza fatica e dolore. Non è andata così a Katie Covell, 23 anni, di Leeds (Gran Bretagna) che ha impiegato un tempo record per partorire: appena dieci minuti.

La ragazza, incinta di 40 settimane, ha sentito le prime contrazioni arrivare proprio mentre era in un supermercato: neanche il tempo di aiutarla e aspettare i soccorsi, che il bimbo era nato. A riportare la notizia, il Sun.

I fatti risalgono a febbraio 2020, ma solo adesso Katie ha raccontato la sua storia: "Me ne stavo sul divano, ormai tre giorni dopo la data che mi era stata indicata per il parto, ma non mi ero mai sentita così scomoda. Ho deciso allora di fare due passi al supermercato sotto casa per prendere qualche pannolino e altre cose che mi sarebbero servite. Quando ho sentito una prima fitta, ho pensato non fosse niente di che. Poi, improvvisamente, un dolore acuto mi ha fatta cadere sul pavimento. Le contrazioni erano arrivate, forti e veloci. Ho gridato e un'addetta alle pulizie del supermercato, Cherise, è subito arrivata ad aiutarmi. Presto lo staff del supermercato si è schierato intorno a me per proteggermi dagli sguardi degli altri clienti e Cherise non mi ha mai lasciata: mi diceva che ce la potevo fare. Non potevo crederci quando, appena dieci minuti dopo, ho dato alla luce il mio bambino, lì, sul pavimento del supermercato. Ero sorpresa dalla velocità che aveva impiegato a uscire, ma comunque stava benissimo, era perfetto. I paramedici sono arrivati qualche secondo dopo, e siamo stati poi portati in ospedale dove siamo stati controllati ed è arrivata la conferma: stavamo entrambi benissimo. È stato come un uragano, ma il personale del supermercato è stato fantastico, e mi hanno regalato un bel pacco dono pieno di prodotti per bambini".

Dopo questa avventura, Katie è rimasta in contatto con Cherise: "È rimasta al mio fianco tutto il tempo e mi ha aiutata a far nascere il mio piccolo Sebastian, siamo diventate subito amiche per la pelle. Le ho chiesto poi di essere la madrina del mio bimbo, lei ne è stata felice, e tutto lo staff del supermercato si è affezionato: abbiamo festeggiato qui il primo anno di vita di Sebastian. Ancora non ci credo di essere entrata in un supermarket per comprare alcuni beni essenziali e di essere uscita, pochi minuti dopo, con un bambino in braccio"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parto da record: "In 10 minuti nel corridoio del supermercato"

Today è in caricamento