rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Viaggi

Estate a costo zero: ecco i trucchi per viaggiare risparmiando

A diffondere perle di saggezza è la piattaforma di alloggi unici in tutto il mondo Airbnb. Scegliere un appartamento costa molto meno di un hotel e non solo. Affittare la propria casa mentre si è via, permetterebbe di coprire le spese di viaggio

Quante volte, prima di partire, si fanno i conti con il portafoglio per capire se il peso di una vacanza grava troppo sulle proprie finanze? Dopo un anno passato dietro al pc o alle prese con una qualsiasi attività mentalmente e fisicamene stancante, è d'obbligo prendersi un momento di relax tutto per sè.

Unire l'utile al dilettevole è possibile: a illuminare d'immenso è la piattaforma Airbnb, leader nella condivisione di alloggi che, in tempi di incertezze economiche, invita le famiglie a costruirsi interessanti opportunità di risparmio. La sharing economy funziona e piace: nel 2015, infatti, sono stati 2,3 milioni i viaggi delle famiglie nel mondo realizzati tramite Airbnb di cui 1 milione solo in Europa. 

La scelta, non c'è che dire, è davvero vasta, sono oltre 900.000 gli alloggi messi a disposizione dalla piattaforma: se si prendono in considerazione i prezzi di alcune fra le località turistiche europee più popolari, quali la Toscana in Italia, Algarve in Portogallo, Maiorca in Spagna, Brittany in Francia e Cornovaglia nel Regno Unito, il risparmio è pari a circa 252 euro al giorno.

Prediligere gli appartamenti piuttosto che gli hotel ha i suoi vantaggi: per il 96% degli utenti infatti, la scelta del servizio è dettata da ragioni economiche e, senza quest'opportunità, il 30% delle persone ha dichiarato che avrebbe dovuto fare una vacanza più breve. Ma non solo, si parla anche di comodità: per il 93% a fare la differenza è la possibilità di avvalersi di comfort come l'uso della cucina, disporre di un salone o magari di un giardino o di una piscina.

Da low cost al costo zero il passo potrebbe essere breve: perché non pensare dunque di mettere a reddito il proprio immobile mentre si è in ferie? Una semplice idea potrebbe essere, in realtà, un'ottima pensata in grado di coprire le spese di viaggio trovandosi così ad avere la vacanza pagata. Molti non pensano a questa ipotesi: il 42% delle persone lasciano la casa vuota fino al loro ritorno e ancora, l'82% non ha mai affittato la propria abitazione e nutre un certo timore nell'aprire le porte della propria dimora a sconosciuti ma, avvalendosi di Airbnb come intermediaro, significa affidarsi a mani sicure.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate a costo zero: ecco i trucchi per viaggiare risparmiando

Today è in caricamento