Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Beirut, il video della terrificante esplosione

La massiccia deflagrazione, avvenuta nella zona del porto, secondo l'agenzia di stato libanese sarebbe stata causata da un incendio in un magazzino di fuochi d'artificio. L'esplosione è stata avvertita in tutta la città, causando danni agli edifici e provocando scene di panico. Tra gli edifici danneggiati, anche il quartier generale dell'ex premier Saad Hariri, nel centro della città e l'ufficio di corrispondenza della Cnn.

 

Una o più potenti esplosioni hanno scosso il porto di Beirut, la capitale del Libano. Secondo i media locali ci sarebbero almeno "dieci morti e centinaia di feriti". Le deflagrazioni, che hanno danneggiato edifici e frantumato i vetri delle finestre, sarebbero state causate da un incendio in una fabbrica di fuochi d'artificio. Feriti anche due militari italiani, in modo non grave secondo le prime notizie apprese. I soldati fanno parte di un'unità del contingente italiano in Libano.

Esplosione a Beirut, cosa sappiamo finora

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento