rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Violenze sugli animali

Il padrone se ne va e la lascia chiusa in casa: cagnolina muore di fame nell'appartamento

L'uomo ha fatto perdere ogni traccia di sé. Rischia una denuncia per abbandono d'animale

Una cagnolina è morta di fame nell’appartamento di Cesano Maderno, in Brianza, dove viveva con il suo padrone, un uomo di cinquantasei anni - della zona - che da diverse settimane ha fatto perdere ogni traccia di sé.

A ritrovare l’animale senza vita sono stati gli agenti della polizia locale, allertati dai proprietari dell’abitazione che a loro volta avevano ricevuto lamentele dagli altri condomini per un odore nauseante che arrivava proprio dalla loro casa. 

Quando i vigili hanno aperto la porta, hanno trovato il corpo della cagnolina - morta da almeno una settimana - ormai in decomposizione. 

Del proprietario, invece, nessuna traccia. Quel che è certo è che il cinquantaseienne se n’è andato di corsa, lasciando la casa a soqquadro e “dimenticandosi” della sua cagnolina. Con le finestre chiuse e le tapparelle abbassate, per lei è stato impossibile fuggire e “chiedere aiuto”. Alcuni condomini hanno raccontato di aver sentito l’animale abbaiare qualche giorno prima, ma hanno spiegato di non aver pensato che la cucciola potesse essere stata abbandonata.  

La notizia su MilanoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padrone se ne va e la lascia chiusa in casa: cagnolina muore di fame nell'appartamento

Today è in caricamento