rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Città Brescia

Il finto tecnico del gas che rubava soldi e gioielli agli anziani

Un 39enne è finito in manette a Gussago, in provincia di Brescia: è accusato di una decina di "colpi", tra truffe e furti, avvenuti tra il 2021 e il 2022

Fingendosi un tecnico del gas riusciva ad introdursi nelle case degli anziani, derubandoli di tutto quello che riusciva a trovare, dal denaro alle carte di credito, fino ai gioielli e altri preziosi. Una lunga serie di colpi che avrebbe come protagonista un uomo di 39 anni, arrestato nella giornata di ieri, giovedì 23 febbraio, dai carabinieri della stazione di Gussago, in provincia di Brescia, perché sospettato di aver messo a segno dieci truffe ad anziani tra il 2021 e il 2022.

Fingendosi un tecnico del gas incaricato dal Comune, l'uomo si sarebbe introdotto in casa degli anziani e, dopo averli invitati ad aprire i rubinetti dei caloriferi nelle varie stanze, li avrebbe derubati di gioielli, portafogli, denaro e carte bancomat, con le quali poi prelevava allo sportello. In altri casi, avrebbe preteso dalle vittime il pagamento della sua prestazione. Le dieci vittime hanno un'età compresa tra i 65 e gli 80 anni.

A seguito dell'indagine, condotta dai carabinieri di Gussago, ieri i militari hanno arrestato l'uomo, un 39enne del basso Garda bresciano, con precedenti, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip del tribunale di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il finto tecnico del gas che rubava soldi e gioielli agli anziani

Today è in caricamento