rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Città Torino

Bugie sugli esami all'università, poi scompare

Marco Costantino è scomparso da Rivarolo Canavese (Torino). ALla base del gesto ci sarebbero i problemi con l'università mai raccontati in famiglia

TORINO - Da lunedì scorso (22 ottobre) non si hanno più notizie di Marco Costantino, il ragazzo di 26 anni scomparso da Rivarolo Canavese. Lo stanno cercando tutti, gli amici, la Polizia e la Protezione Civile. I genitori si sono rivolti anche alla trasmissione televisiva "Chi l'ha visto?" per avere notizie del proprio figlio.

Marco ha lasciato il cellulare a casa ed è uscito con la sua macchina, una Lancia Y 10 modello Elefantino, e da allora non si è fatto più vedere né sentire. In tasca ha - secondo quanto raccontato dai genitori - un centinaio di euro e una carta di credito che però non ha utilizzato, questo avrebbe permesso di risalire alla sua posizione.

"ESAMI FINITI E TESI PRONTA" - Alla base della fuga ci sarebbero alcuni problemi con l'università. Tra qualche giorno, stando a quanto diceva in casa, si sarebbe dovuto laureare in Geologia. La tesi era già pronta a sua detta. Invece, dopo la sua scomparsa, si è scoperto che è ancora ben lontano dalla fine degli studi, avendo dato in realtà pochi esami. Secondo la mamma era arrivato a un bivio e non poteva più continuare a nascondere la verità. In casa infatti in questi anni aveva fatto vedere anche il libretto con tutti i voti. Sembrava tutto autentico.

Ora ai genitori e agli amici non interessa la questione dell'Università. Quello che vogliono è solo abbracciare Marco e sapere il prima possibile che sta bene. (da TorinoToday)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bugie sugli esami all'università, poi scompare

Today è in caricamento