rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Città Roma

Elettricista trovato morto nella scuola di polizia di Nettuno

Il 48enne ritrovato senza vita in un magazzino del Centro Nazionale di Specializzazione e Perfezionamento Tiro alle porte di Roma

NETTUNO (Roma) - E'  morto impiccato nella scuola di polizia dove lavorava da anni per conto di una ditta esterna. Ad essere trovato privo di vita in un magazzino del Centro Nazionale di Specializzazione e Perfezionamento Tiro di Nettuno un elettricista di 48 anni. Il rinvenimento nella serata di ieri 14 giugno, quando i familiari dell'uomo hanno allertato le forze dell'ordine preoccupati dal mancato rientro dello stesso a casa. Arrivati in via Santa Barbara gli agenti di polizia hanno poi fatto la macabra scoperta, all'interno di un magazzino dell'edificio, chiuso a chiave dall'interno.

DISPOSTA L'AUTOPSIA - Per il 48enne non c'è stato nulla da fare, il medico legale intervenuto alla scuola di polizia del Comune del litorale laziale non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Nessun biglietto o messaggio d'addio è stato rinvenuto vicino all'operaio. La salma dell'uomo è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria con la Procura di Velletri che ha disposto l'esame autoptico che sarà eseguito all'istituto di medicina legale del Policlinico Tor Vergata. 

Continua a leggere su Roma Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettricista trovato morto nella scuola di polizia di Nettuno

Today è in caricamento