Domenica, 25 Luglio 2021
Città Lecce

Lanciano petardo dentro la trattoria per non pagare il conto: caos a Gallipoli

Era mezzanotte e mezzo, quando hanno lanciato un grosso petardo all’interno di una trattoria nel cuore vecchio della Città Bella, fra via Antonietta De Pace e Piazza della Repubblica: si scatena il "finimondo"

Scene di ordinaria follia nel centro di Gallipoli, come racconta oggi LeccePrima.

Un gruppo di turisti, di origini campane, per non pagare il conto, dopo la cena in ristorante, ha scatenato il panico. Era mezzanotte e mezzo, quando hanno lanciato un grosso petardo all’interno di una trattoria nel cuore vecchio della Città Bella, fra via Antonietta De Pace e Piazza della Repubblica. Avrebbero anche urlato frasi come “Attentato!”, per poi fuggire senza lasciare i soldi dovuti.

Il cameriere, che ha capito tutto, li ha inseguiti e ha colpito uno dei cinque turisti. Nel frattempo, però, in un centro storico gremito di passanti, è scoppiato il finimondo. 

Molti turisti, che non capivano cosa stesse accadendo, sono andati nel panico, qualcuno ha anche pensato che fosse in atto una sparatoria. Sul posto, oltre al personale sanitario che ha condotto il fuggiasco ferito presso l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù”, anche i carabinieri della compagnia locale.

Tutti gli aggiornamenti su LeccePrima

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano petardo dentro la trattoria per non pagare il conto: caos a Gallipoli

Today è in caricamento