rotate-mobile
Venerdì, 22 Settembre 2023
Vittime innocenti / Napoli

Violentato a 15 anni in cabina durante la crociera: arrestato inserviente

Il ragazzino sarebbe stato avvicinato mentre i familiari erano a terra per una gita. Ha chiesto aiuto al fratello, che ha chiamato i genitori facendo scattare le indagini

Doveva essere una vacanza, è diventata un incubo. Un ragazzino di 15 anni è stato violentato mentre si trovava a bordo di una nave da crociera. Ad aggredirlo sarebbe stato un inserviente, che ha approfittato delle ore in cui l'adolescente era solo perché i familiari erano a terra per una gita.

Secondo quanto riporta la stampa locale, i fatti risalgono allo scorso 24 giugno quando la nave era ancorata a Napoli. La vittima è un giovanissimo turista spagnolo che stava trascorrendo una vacanza con la famiglia.  Sotto accusa c'è un 54enne dell'Honduras, che lavorava come inserviente sull'imbarcazione, arrestato per violenza sessuale aggravata.

Il presunto aggressore, addetto alle pulizie, avrebbe attirato il ragazzino nella cabina e lì si sarebbe consumata la violenza. La giovane vittima ha chiesto aiuto al fratello, che a sua volta ha chiamato i genitori facendo scattare le indagini.

Continua a leggere su Today.it...

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentato a 15 anni in cabina durante la crociera: arrestato inserviente

Today è in caricamento